Fiat 500, tutti i segreti delle nuove top di gamma Star e Rockstar

Scopriamo dettagli e caratteristiche delle nuove versioni Star e Rockstar dedicate all’inossidabile ed iconica Fiat 500.

Sulla scia dell’indiscutibile successo che l’accompagna ormai da 12 anni di onorata carriera e forte delle oltre 194mila unità distribuite nel solo 2018, la Fiat 500 rilancia con due nuove versioni top di gamma battezzate Star e Rockstar. Come se non bastasse, un esemplare della 500C Star ha tagliato il prestigioso traguardo di tre milioni di vendite in Europa della famiglia 500.

La Fiat 500 Star punta tutto sull’eleganza strizzando principalmente l’occhio ad un pubblico femminile, mentre la variante Rockstar si presenta sportiva senza però essere estrema come una Abarth 500. Entrambi gli allestimenti vengono proposti a partire da 17.500 euro per le versioni berline e da 20.200 per le cabrio.

I propulsori che possono essere abbinati alle 500 Star e Rockstar sono due, entrambi alimentati a benzina: l’offerta si apre con il noto ed affidabile motore quattro cilindri 1.2 litri aspirato da 69 CV, abbinabile sia alla trasmissione manuale che al cambio automatico, affiancato dal più potente e compatto bicilindrico sovralimentato TwinAir da 0.9 litri, in grado di sviluppare 85 CV.

Fiat 500 Star

Basata sul ricco allestimento “Lounge”, la 500 Star può essere personalizzata con l’inedita livrea esterna bianco Stella che si distingue per le sfumature rosa abbinate a numerosi dettagli cromati. Nella tavolozza dei colori disponibili per il corpo vettura troviamo anche bianco Gelato, il grigio Carrara, il nero Vesuvio, il grigio Pompei, il bordeaux Opera, il grigio Colosseo, il blu Dipinto di blu e il bianco Ghiaccio. La dotazione estetica viene completata dai cerchi in lega da 16 pollici e dal tetto in vetro, il tutto offerto nella dotazione di serie.

Entrati nell’abitacolo della vettura si apprezzano i nuovi accostamenti cromatici, disponibili in due diverse combinazioni: sabbia bianca e nero a cui si aggiunge la lavorazione denominata Matelassé impreziosita da inserti in ecopelle e dal logo 500 ricamato di colore bordeaux. Un ulteriore tocco di esclusività arriva dalla plancia disponibile in sabbia bianca o bordeaux opaca.

Fiat 500 Rockstar

Come accennato in precedenza, la 500 Rockstar sfoggia un carattere sportivo, senza eccedere nell’aggressività: di serie troviamo i cerchi in lega specifici da 16 pollici, i dettagli in cromo satinato dedicati alla carrozzeria e il tetto fisso in vetro per la variante berlina. Le livree esterne disponibili sono: bianco Gelato, grigio Carrara, rosso Passione, nero Vesuvio, grigio Pompei, bordeaux Opera, grigio Colosseo, azzurro Italia e bianco Ghiaccio.

Osservando gli interni si apprezzano i sedili rifiniti con una fascia che richiama gli abiti gessati e dotati di fianchetti di colore grigio o blu, mentre la zona superiore delle sedute è rivestita in ecopelle. Come sulla Star, anche la Rockstar vanta la fascia della plancia personalizzabile, questa volta in verde scuro opaco o in satin graffite.

Entrambe le versioni non rinunciano inoltre ad una buona dose di tecnologia, infatti offrono di serie l’impianto di infotainment Uconnect 7 pollici HD Live touchscreen dotato di impianto audio e connettività per smartphone compatibile con i sistemi Apple CarPlay e Android Auto.

Fiat 500 Star e Rockstar: le immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti
Sergio Marchionne: un anno dopo
News

Sergio Marchionne: un anno dopo

Il 25 luglio 2018 si spegneva, in una clinica di Zurigo, il “grande traghettatore” che in 14 rutilanti anni, lavorando senza sosta, proiettò una Fiat in crisi sotto i riflettori del mondo. La sua eredità.