Volkswagen T-Cross: a partire da 17.900 euro in fase di lancio

Arriva sul mercato ad aprile il nuovo SUV Volkswagen che punta ad aggredire il segmento B e a sbaragliare la concorrenza.

Si chiama T-Cross, è più piccolo della T-Roc di 12 cm (4,11 metri di lunghezza), ed è la nuova proposta Volkswagen per il segmento B, la vettura che amplia la gamma dei SUV del Brand teutonico. Ma non pensate che non sia spaziosa, tutt’altro, perché la sua piattaforma modulare MQB ha consentito di spostare in avanti il propulsore, e il divano scorrevole di 14 cm le permette di ricavare, alla bisogna, più spazio per i passeggeri posteriori. Inoltre, il bagagliaio è ampio, 385 litri o 455 litri, a seconda di come è posizionato il divano, e può arrivare a ben 1.281 litri in caso di necessità. Rispetto alla Polo, di cui mantiene il passo, è più alta, quindi c’è più spazio sopra la testa di guidatore e passeggeri, mentre l’altezza del sedile di guida è identica a quella della Tiguan e questa è una garanzia per la visibilità; oltre tutto, il divano posteriore è posizionato più in alto rispetto ai sedili anteriori in modo da consentire un’ottima visuale anche a chi siede dietro.

Dotazione di sicurezza al top nel segmento B

Spazio a parte, la forza della T-Cross sta nella dotazione di serie, visto che già la versione d’accesso, la Urban, può contare sul lane assist, sul front assist con frenata d’emergenza, sul blind spot detection  e sul rear trafic alert. Poi, dalla variante Style l’auto si arricchisce del cruise control adattivo, mentre in opzione è disponibile anche il park assist. Insomma, è una vettura che porta nel segmento B una ventata di sicurezza sconosciuta in precedenza. E che, nell’allestimento Advanced, sfoggia anche l’active info display che la rende decisamente tecnologica, al pari dell’app Volkswagen Connect, di serie su tutte le T-Cross, che consente al guidatore d’interagire con l’auto per controllare ad esempio la condizione del veicolo, ma anche il proprio stile di guida, per consumare meno.

Motori a 3 e a 4 cilindri benzina e diesel

Disponibile inizialmente con una motorizzazione a 3 cilindri declinata in due livelli di potenza, il 1.0 TSI da 95 e 115 CV, la T-Cross vanta consumi dichiarati di 4,9 l/100 km (112 g/km Co2), mentre le prestazioni sono di tutto rispetto, con uno 0-100 km/h coperto in 11,5 secondi per la versione da 95 CV, che raggiunge i 180 km/h di velocità massima. Ancora più brillante la variante da 115 CV con una velocità di punta di 193 km/h ed uno scatto da 0 a 100 km/h coperto in 10,2 secondi. Più avanti, probabilmente alla fine dell’estate, arriverà anche la versione a gasolio spinta dal 1.6 TDI da 95 CV del quale non sono stati ancora resi noti i consumi. Comunque, per abbattere le emissioni le unità a benzina sono dotate del filtro antiparticolato, mentre quella a gasolio presenta il catalizzatore con tecnologia SCR per abbattere i tanto temuti NOx. A livello di trasmissioni l’unità a benzina meno potente è disponibile con un cambio manuale a 5 marce, mentre quella più potente da 115 CV ed il 1.6 TDI offrono la possibilità di avere la trasmissione automatica a doppia frizione DSG a 7 rapporti in alternativa a quella manuale a 6 marce.

Tanta personalità nell’estetica

Con una gamma di 12 colori la T-Cross può soddisfare ogni tipologia di automobilista, persino quelli che cercano un’alternativa glamour alle vetture convenzionali. Infatti, con il pacchetto Design si può avere una plancia con diversi elementi colorati per rendere più frizzante l’abitacolo, poi ci sono i pacchetti R sia per l’esterno che per l’interno, capaci di conferire un tocco sportivo al SUV griffato Volkswagen. Comunque, la linea è particolare per via della calandra importante, della fiancata con la linea che l’attraversa, ma soprattutto per la vista posteriore con l’elemento che unisce i gruppi ottici ed ospita una fascia rifrangente.

Prezzo di lancio interessante

Per mettere in garage una T-Cross con una dotazione di sicurezza completa, bastano 17.900 euro. Spieghiamoci meglio, questo è il prezzo della 1.0 TSI Urban da 95 CV che in realtà partirebbe da 19.000 euro, ma che in fase di lancio usufruisce, come tutte le T-Cross, di uno sconto di 1.100 euro. Per avere quella che gli uomini Volkswagen definiscono la versione che potrebbe essere più richiesta, la 1.0 TSI Style da 95 CV, bisogna mettere in conto una spesa di 20.300 euro, che con la promozione in atto scenderebbero a 19.200 euro, ma in più si può contare sul cruise control adattivo, e si hanno anche i cerchi in lega da 16 pollici, il volante multifunzione ed il bracciolo anteriore. Se poi si vuole il massimo, vale a dire la versione più potente da 115 CV nell’allestimento Advanced, con il cambio automatico DSG a 7 rapporti allora la spesa sale a 24.550 euro, pardon, 23.450 euro nel periodo di lancio.

Volkswagen T-Cross a Palma di Maiorca Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Volkswagen ID.3: l’elettrica al Salone di Francoforte 2019

Altri contenuti