Jaguar F-Pace MY 2019: da 47.300 euro

Più ricca nella dotazione di serie e con nuovi sistemi di sicurezza disponibili il SUV Jaguar viene proposto anche nella variante SVR da 550 CV.

Il modello più venduto della gamma Jaguar, il SUV F-Pace, immatricolato in 183.000 unità totali dal 2016 delle quali 9.200 in Italia, diventa più ricco con il model year 2019 con cui debutta anche la sportivissima versione SVR da 550 CV. In attesa di provare la variante ad alte prestazioni, abbiamo testato le altre motorizzazioni su strada e sulle nevi di Courmayeur.

Lanciata nel 2016, come la prima vettura a ruote alte della Casa inglese, la F-Pace nel 2017 ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti quali il World Car of the Year e il World Car Design of the Year. Con il model year 2019  sono arrivati nuovi sistemi di assistenza alla guida disponibili in opzione come l’Adaptive Cruise Control con Steering Assist, che opera tra 0 e 180 km/h e mantiene il veicolo all’interno della sua corsia di percorrenza conservando la distanza di sicurezza dalle altre auto impostata dal guidatore; l’Adaptive Cruise Control con Stop & Go, che arresta l’auto e le consente di ripartire tramite un semplice tocco dell’acceleratore; e l’High-Speed Emergency Braking, che avverte il guidatore e attiva i freni in assenza di una risposta dal conducente tra i 10 e i 160 km/h al fine di scongiurare un impatto imminente.

La dotazione di serie invece si arricchisce della telecamera posteriore, dei sistemi di assistenza al parcheggio anteriori e posteriori, del Driver Condition Monitor, dell’Emergency Braking e del Lane Keep Assist.

Inoltre, debuttano nuovi pacchetti per incrementare la sicurezza denominati, rispettivamente, Park Pack (contenente il Park Assist, il Parking Aid e il Rear Traffic Monitor con visione a 360°); Drive Pack (che offre l’Adaptive Cruise Control con Stop & Go, il Blind Spot Assist, e l’High-speed Emergency Braking); e Driver Assist Pack (che annovera i pacchetti Park and Drive, il sistema surround camera a 360° e l’Adaptive Cruise Control con Steering Assist).

L’abitacolo della F-PACE presenta il sistema d’infotainment Touch Pro con schermo da 10 pollici di serie ed offre in opzione i nuovi sedili sportivi Performance con 14 regolazioni, supporti regolabili e schienali più sottili. Non mancano dettagli di stile come lo specchietto retrovisore senza cornice, i battitacco illuminati con la scritta Jaguar, i pedali in metallo lucido, i tappetini pregiati premium, il rivestimento del cielo in pelle scamosciata ed i controller cromati del sistema di regolazione dei sedili a 10 vie.

Tutti i motori benzina guadagnano il filtro antiparticolato per essere ancora più puliti ed un serbatoio più generoso che passa da 63 ad 82 litri. Al vertice della gamma arriva la potentissima variante SVR presentata al New York International Auto Show spinta dal propulsore 5.0 V8 sovralimentato da 550 CV, in grado di erogare una coppia di 680 Nm, di scattare da 0 a 100 km/h in 4,3 secondi, e di raggiungere una velocità massima di 283 km/h.

Chiaramente, per tenere a bada tutto questo potenziale velocistico la F-Pace SVR presenta uno specifico sistema di sospensioni, evidenti miglioramenti aerodinamici e nuovi cerchi da 21 e 22 pollici, che ospitano un sistema frenante maggiorato con dischi anteriori da 395 mm di diametro. Completa il quadro un sistema di scarico Variable Valve Active Exhaust che migliora sound e prestazioni.

Nel corso della nostra presa di contatto abbiamo avuto la possibilità di guidare la F-Pace spinta dal 3 litri turbodiesel da 300 CV e quella equipaggiata con il 2 litri turbo benzina da 250 CV. La prima ci ha consentito di affrontare un percorso autostradale nel massimo del comfort grazie ad un asseto fermo ma nello stesso tempo in grado di filtrare al meglio le eventuali sconnessioni o le giunture del manto stradale. Con il 3.0 a gasolio le riprese diventano rapidissime e si guadagna velocità in pochissimo tempo, lo sterzo è rapido e, nonostante le dimensioni importanti, la vettura risulta agile.

Sportivo e grintoso il 2 litri turbo a benzina da 250 CV che abbiamo testato su un tracciato a bassa aderenza in un contesto in cui abbiamo guidato con e senza aiuti elettronici per verificarne l’efficacia in condizioni difficili. Escludendo i paracadute elettronici la F-Pace può contare su una trazione integrale capace di inviare fino al 90% della coppia sia all’anteriore che al posteriore, quindi bisogna lavorare con sterzo e gas per gestirla al meglio e ci vuole una certa esperienza, ma in questi frangenti nelle mani giuste offre grande coinvolgimento. Comunque, non tutti sono abituati a gestire un’auto su neve e ghiaccio, inoltre, spesso le capacità di guida non bastano quando le strade si fanno strette e si corre il rischio concreto di urtare un altro veicolo, per cui, selezionando il programma per guidare su strade innevate, la F-Pace taglia la potenza per poter effettuare correttamente le svolte, così, anche se si accelera in maniera errata, agisce sui freni e fa in modo che rimanere in traiettoria diventi una pratica semplice e naturale.

L’efficacia della vettura in condizioni difficili viene sottolineata anche dal dispositivo che consente di procedere su una discesa ripida o su una salita impegnativa a velocità costante senza che il conducente debba intervenire sul freno o sull’acceleratore. Infatti, in questi frangenti basta agire su un pulsante posizionato sul volante per variare la velocità dell’auto, ovviamente dopo aver premuto l’apposito tasto sul tunnel centrale, per lasciare l’incombenza di frenare ed accelerare alla F-Pace.

Insomma, una vettura che è stata migliorata per essere ancora più affascinante e che si presenta ancora più sicura. Per quanto riguarda il prezzo si parte dai 47.300 euro fino ad arrivare ai 103.250 euro della potentissima SVR. Inoltre, la versione Ultimate Icon con la motorizzazione turbodiesel da 180 CV accoppiata al cambio automatico ad 8 rapporti e navigatore satellitare, è offerta allo stesso prezzo della variante con motore a gasolio da 163 CV e trasmissione manuale. Senza contare un nuovo piano leasing da 36 a 48 mesi denominato Full Jump.

 

Jaguar F-Pace MY 2019 a Courmayeur. Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Jaguar Land Rover: il Sensory Steering Wheel

Altri contenuti