Fiat celebra a Ginevra 120 anni di storia

La Casa del Lingotto celebra il suo centoventesimo compleanno con una serie di sorprese che saranno svelate a Ginevra.

Fiat ha scelto la passerella dell’imminente Salone di Ginevra 2019 (7-17 marzo) per celebrare i 120 anni dalla fondazione dell’azienda torinese. In occasione di questo importante anniversario, la Casa del Lingotto presenterà la nuova serie speciale “120°” dedicata ai modelli 500, 500X e 500L, a cui si aggiungono altre interessanti novità tra cui la Panda Connected by Wind. Le nuove serie speciali chiamate a celebrare il centoventesimo compleanno di Fiat puntano tutto sulla connettività, vantando una dotazione tecnologica di primo livello.

Nuova gamma Fiat 500, 500X e 500L 120°

La serie speciale “120°”, dedicata ai modelli 500, 500X e 500L si distingue esteticamente per la livrea bicolore Tuxedo (bianco-nero) che risulta disponibile anche nelle varianti nuance Perla Tuxedo (Bianco Perla e nero) e Argento Tuxedo (Grigio Argento e nero). Tra i dettagli personalizzati in nero troviamo le calotte degli specchi retrovisori, le modanature laterali, le cornici dei cristalli cromate e i cerchi in lega. All’interno dell’abitacolo troviamo accostamenti cromatici specifici per i rivestimenti dei sedili e speciali inserti per plancia e pannelli porta. La dotazione di accessori della 500X prevede tra le altre cose il sensore crepuscolare e pioggia, l’attivazione automatica dei proiettori e il sistema che facilita i parcheggi, il sistema infotainment Uconnect 7″ HD LIVE touchscreen compatibile per la connettività con smartphone con Apple CarPlay e Android Auto.

La gamma propulsori della 500X 120° comprende i benzina 1.0 FireFly Turbo da 120 CV e 1.6 E-torq da 110 CV e i diesel 1.3 Multijet da 95 CV e 1.6 Multijet da 120 CV. La piccola 500 120° viene invece abbinata alle unità 1.2 da 69 CV, 0.9 Twin Air da 85 CV e 1.2 GPL da 69 CV. Infine la 500L 120° può essere equipaggiata con il benzina 1.4 Fire da 95 CV con cambio manuale a 6 marce e i propulsori turbodiesel 1.3 MultiJet II da 95 CV, con cambio manuale o robotizzato Dualogic, e il 1.6 MultiJet da 120 CV con il manuale.

Fiat Panda Connected by Wind

Nello stand Fiat presente alla kermesse ginevrina verrà presentata anche l’inedita Panda Connected by Wind, realizzata grazie alla collaborazione siglata tra la Casa del Lingotto e il noto operatore telefonico del mercato mobile. Dal punto di vista estetico, la vettura si distingue per lo skid plate in nero lucido, maniglie delle portiere e i cerchi bicolore da 15 pollici, il tutto impreziosito da una livrea bianca abbinata al tetto nero e alle calotte degli specchi arancioni.  La Panda Connected by Wind vanta nella sua dotazione di serie il router Wi-Fi “Linkzone 4G” che permette di collegare tramite hot sport fino a 15 device. Come se non bastasse risulta possibile portare il router wi-fi con sé una volta scesi dalla propria vettura, in modo da restare connessi alla rete ovunque ci si trovi.

Fiat al Parco Valentino 2019 Vedi tutte le immagini
Altri contenuti
Sergio Marchionne: un anno dopo
News

Sergio Marchionne: un anno dopo

Il 25 luglio 2018 si spegneva, in una clinica di Zurigo, il “grande traghettatore” che in 14 rutilanti anni, lavorando senza sosta, proiettò una Fiat in crisi sotto i riflettori del mondo. La sua eredità.