Seat Leon TGI a metano: un motore ancora più efficiente

Il nuovo motore TGI promette prestazioni migliori mentre le tre bombole integrate per l’alimentazione a metano consentono un’autonomia di 500 km.

Seat continua a puntare sui combustibili alternativi ed in particolare sul metano lanciando sul mercato una versione della Leon equipaggiata con il nuovo motore 1.5 litri TGI, capace di garantire un’autonoma ancora maggiore grazie all’utilizzo di tre bombole dedicate. Prodotta presso lo stabilimento di Martorell (Spagna), le nuove Leon TGI e Leon ST TGI vanno ad arricchire la gamma a metano del marchio Seat composta dai modelli Mii, Ibiza e Arona.

La Leon TGI Evo sfrutta quindi un motore turbo quattro cilindri a iniezione diretta da 1.5 litri dotato di turbocompressori a geometria variabile di ultima generazione, un processo di combustione a ciclo Miller e un moderno sistema stop&start. Questa unità quattro cilindri è stata opportunamente modificata per supportare il funzionamento a metano: i pistoni sono rivestiti in nichel-cromo e adottano inediti segmenti modificati per essere compatibili con il gas, mentre valvole e sedi valvole sono state appositamente rinforzate per resistere all’usura e alle sollecitazioni, inoltre le valvole sono state sollevate per ottimizzare la circolazione del gas verso l’interno della camera.

Questo propulsore eroga 130 CV (20 in più rispetto al 1.4 litri che sostituisce) e una coppia massima di 200 Nm, disponibile tra 1.400 giri e 4.000 giri/min. L’unità quattro cilindri può essere abbinata ad un cambio manuale a sei marce o in alternativa alla trasmissione a doppia frizione DSG a sette rapporti.

I consumi di carburante dichiarati dal costruttore nel ciclo combinato secondo il nuovo il nuovo WLTP (min-max) risultano pari a 6,0-6,9 m3/100 km, mentre le emissioni nocive di CO2 sono pari a 108-123 g/km. La station wagon Leon ST TGI vanta consumi di carburante pari a 6,0-6,9 m3/100 km (sia nella versione con ed emissioni di CO2 pari a 108-124 g/km per la versione con cambio manuale e 108-123 g/km per la versione con cambio DSG.

La benzina viene utilizzata dalla Leon TGI soltanto quando i serbatoi di metano risultano vuoti, inoltre la capienza questi ultimi risulta ancora maggiore grazie alla presenza di 3 bombole caratterizzate da una capacità totale di 17,3 kg. La percorrenza totale a metano dichiarata raggiunge i 500 km nelle versioni con cambio DSG, mentre quelle con cambio manuale offrono 480 km di autonomia. La vettura può contare su un altro serbatoio da 9 litri dedicato alla benzina che offre un’ulteriore autonomia di circa 150 km.

I prezzi della nuova Leon 1.5 TGI partono da 24.415 euro (Leon Style) e raggiungono i 28.865 euro (Leon ST FR).

Nuova Seat Leon: primo contatto con la mild-hybrid Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Nuova Seat Ateca 2021

Altri contenuti