Volkswagen Golf GTI TCR: l’evoluzione sportiva sfiora i 300 CV

Il nuovo bolide stradale derivato dalla Golf GTI del campionato TCR vanta un motore da 290 CV.

In attesa di poter ammirare la futura Golf 8, l’attuale generazione della media della Casa di Wolfsburg ci regala un canto del cigno davvero indimenticabile chiamato Volkswagen Golf GTI TCR. Derivato dalla Golf GTI da 350 CV che corre nel campionato TCR, questo nuovo modello si presenta come la massima evoluzione dell’iconica Golf GTI, grazie ad un propulsore a benzina 2.0 litri TSI potenziato di ben 45 CV che raggiunge una potenza massima di ben 290 CV, mentre la coppia di 380 Nm risulta disponibile tra 1.800 e 5.300 giri.

La Golf GTI più potente di sempre sfrutta un cambio a doppia frizione a 7 marce DSG abbinato ad un differenziale a bloccaggio trasversale. I tecnici hanno tolto il limitatore elettronico permettendo così alla vettura di poter raggiungere i 260 km/h di velocità massima, l’accelerazione dichiarata da 0 a 100 km/h viene effettuata in appena 5,6 secondi, mentre il consumo nel ciclo misto si attesta su un valore di 6,7 l/100 km (NEDC). La vettura può contare su 4 differenti modalità di guida denominati ECO, NORMAL, SPORT e INDIVIDUAL, con quest’ultima che permette di settare una taratura personalizzata di sterzo, curva caratteristica del motore e cambio, a cui si aggiunge anche gestione della regolazione adattiva dell’assetto DCC (optional).

L’estetica dell’auto risulta molto aggressiva già dal primo sguardo e può essere personalizzata con alcuni stickers da applicare alla fiancata, sinceramente un po’ di cattivo gusto, considerando che le linee muscolose della GTI TCR risultano già perfette al “naturale”. La TCR sfoggia un completo kit aerodinamico caratterizzato dalla presenza di un pararti anteriore con splitter incorporato, minigonne laterali, spoiler posteriore e un aggressivo estrattore d’aria che ingloba i due scarichi sportivi installati lateralmente. Il modello di punta della Golf GTI è equipaggiato di serie con cerchi in lega da 18 pollici modello Belvedere, ma come optional risultano disponibili i cerchi da 19 pollici con i motivi Reifnitz e Pretoria.

All’interno dell’abitacolo si respira tutta la tradizione sportiva della Golf GTI, a partire dal classico motivo a scacchi che distingue il rivestimento dei sedili ad alto contenimento, passando per la pedaliera in alluminio e per lo sterzo sportivo a tre razze, non manca un sofisticato infotainment che permette di controllare anche alcuni parametri della vettura durante l’uso in pista. La Gof GTI TCR è già ordinabile in Germania ad un prezzo di listino di 38.950 euro.

Volkswagen Golf GTI TCR: le immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Volkswagen Golf GTI 2020

Altri contenuti