Tesla Model 3 Dual Motor: in Italia prezzi da 59.600 euro

La Casa californiana ha diramato i listini delle due versioni dual motor della Model 3 tra cui troviamo la potentissima variante Performance.

Tesla Model 3 Dual Motor: in Italia prezzi da 59.600 euro

di Francesco Donnici

06 dicembre 2018

Dopo la presentazione avvenuta a Milano, Tesla ha diramato i prezzi ufficiali per il mercato italiano della nuova Model 3, declinata nella variante Dual Motor a trazione integrale e con batteria Long Range. La vettura 100% elettrica del Colosso americano viene proposta nel nostro paese ad un listino di partenza di 59.600 euro. I primi esemplari della berlina ecosostenibile californiana verranno consegnati a partire dal prossimo febbraio, mentre in un secondo momento la gamma potrebbe allargarsi con versioni più abbordabili economicamente ed equipaggiate con la sola trazione posteriore e con batterie meno performanti, proprio come già proposto negli Stati Uniti.

I Clienti italiano che hanno già prenotato la vettura saranno contattati dallo staff di Tesla per configurare la Model 3 secondo i propri gusti ed esigenze, mentre per il momento le versioni disponibili sono le Dual Motor con batterie Long Range, tra cui la potente versione denominata “Performance”. Secondo i dati dichiarati dalla Casa, la variante entry propone un’autonomia di ben 544 km secondo il nuovo ciclo WLTP, mentre la Performance – venduta ad un prezzo di 70.700 euro – offrirà un’autonomia d’esercizio di ben 530 km (WLTP), una velocità massima autolimitata di 250 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h effettuata in appena 3,7 secondi.

Particolarmente ricca la dotazione di serie offerta dalla Performance che comprende tra le altre cose i cerchi in lega da 20 pollici, l’impianto frenante potenziato e con pinze rosse, la pedaliera sportiva in alluminio e la funzione Track Mode. L’abitacolo può essere personalizzato con inserti in ecopelle nera o bianca, mentre i sedili anteriore sono riscaldabili e regolabili elettricamente, non manca infine uno spettacolare display da 15 pollici dedicato all’impianto di infotainment che mette a disposizione connessione internet, navigazione satellitare e numerose funzioni di connettività. Non mancano i sistemi di assistenza alla guida (ADAS) tra cui la frenata automatica d’emergenza con riconoscimento pedoni, il  Forward Collision Warning e il Side Collision Warning.

Un discorso a parte merita il sistema di guida semi automatica Autopilot: la Model 3 potrà essere equipaggiata con l’Enhanced Autopilot, disponibile come optional a pagamento a 5.400 euro. Si tratta di un pacchetto di sistemi di assistenza alla guida che consente alla vettura di procedere in maniera autonoma in alcune condizioni di traffico, sempre però sotto il vigile controllo del guidatore, inoltre non manca il dispositivo che permette di effettuare operazioni di parcheggio in maniera automatica in spazi piuttosto stretti.

Tutto su: Tesla