Nuova Bmw X5 2019: primo contatto

La quarta generazione della X5 diventa più grande e sportiva, raggiungendo l’apice nel suo segmento dal punto di vista tecnologico.

Nuova Bmw X5 2019: primo contatto

di Redazione

16 Novembre 2018

Con il debutto della prima generazione della Bmw X5, avvenuto nell’ormai lontano 1999, venne inaugurato il segmento dei SUV di lusso che di lì a pochi anni avrebbe conquistato un posto di grande rilievo nel variegato mercato dell’automotive. A quasi vent’anni di distanza, arriva sul mercato la quarta generazione della X5, capace ora di mescolare il lusso e il confort di un SUV premium con le doti off-road di un vero fuoristrada.

Look sportivo e dimensioni più abbondanti

Prodotta negli Stati Uniti nello stabilimento Bmw situato a Spartanburg, la nuova X5 cresce di dimensioni, vantando un corpo vettura lungo quasi cinque metri (4.922 mm), largo 2.004 millimetri e alto 1.745 millimetri, mentre il passo, cresciuto di 42 mm rispetto alla precedente versione, raggiunge quota 2.975 millimetri, a tutto vantaggio della comodità offerta ai passeggeri posteriori. Il portellone posteriore sdoppiato vanta una pratica apertura elettrica e permette di accedere ad un vano ampio 650 litri che può raggiungere i 1.870 litri se si abbattono i sedili dietro. In opzione sarà possibile avere anche una terza fila di sedili per trasformare la X5 in una vettura a sette posti. La nuova BMW X5 2019 risulta quindi più spaziosa e nello stesso tempo viene equipaggiata con propulsori efficienti e prestazionali abbinati ad inediti tipi di assetto, senza dimenticare una dotazione di serie ad alto contenuto tecnologico che pone la vettura al vertice della propria categoria.

Per quanto riguarda l’estetica, le forme imponenti della X5 2019 esaltano la sportività del veicolo: la vista anteriore è dominata dalla classica mascherina a doppio rene con bordo e listelli cromati – che su questo modello assume dimensioni decisamente importanti – chiamata a separare i proiettori Full LED di serie, mentre a richiesta si possono scegliere gli ancora più sofisticati i LED Laserlight con tecnologia Laser. La parte laterale della X5 permette di snellire e rendere più filante la carrozzeria, inoltre può essere personalizzata con nuova collezione di cerchi in lega con misure che vanno da 18 a ben 22 pollici. La zona posteriore sfoggia un design elegante e robusto grazie alla presenza di un lunotto inclinato impreziosito nella zona posteriore da un grande spoiler e lambito in quella inferiore dai nuovi proiettori 3D che si sviluppano in senso orizzontale.

Lusso e tecnologia impreziosiscono gli interni

Entrati all’interno dell’abitacolo si viene accolti in un ambiente che risulta allo stesso tempo lussuoso e sportivo, dove spiccano materiali di elevata qualità assemblati con attenzione certosina. Oltre alla vasta scelta di pellami ed inserti di pregio dedicati alla plancia, si può accedere ad una lista di accessori decisamente particolari, come ad esempio l’ampio tetto Sky Lounge, o addirittura la leva del cambio in vetro capace di regalare un tocco esotico agli interni. Seduti al posto di guida si trova facilmente la posizione ideale grazie alle numerose regolazioni elettriche, inoltre i sedili offrono le funzioni massaggio, riscaldamento e ventilazione per viaggi ancora più confortevoli.

Ma a stupire è il salto tecnologico fatto dalla quarta generazione della X5, a partire dal BMW Live Cockpit Professional offerto di serie che mette a disposizione due display da 12,3 pollici, il primo dedicato alla strumentazione e completamente settabile, mentre il secondo posizionato all’estremità superiore della console centrale consente di gestire le tantissime funzioni dell’impianto di infotainment dotato di sistema operativo 7.0 e di Wi fi integrato. Il sistema multimediale, controllabile anche tramite comandi gestuali, permette di gestire le funzioni della navigazione satellitare 3D, del sistema audio ad alta fedeltà e la connettività per smartphone compatibile con Apple CarPlay o Android Auto. La dotazione viene completata dal sistema di ricarica wireless per smartphone, dai due schermi da 10 pollici per il divano posteriore e dalle prese USB e USB C.

Motori potenti, sospensioni intelligenti e guida semi autonoma

Al momento del lancio, la Bmw X5 viene proposta nella versione X5 30D con propulsore sei cilindri diesel da 265 CV e 620 Nm di coppia massima, salendo di gradino troviamo la variante X5 40i equipaggiata con il motore sei cilindri a benzina da 340 Cv, mentre al top di gamma si posiziona la poderosa X5 M50d con il diesel quadri-turbo da 400 CV e 760 Nm di coppia massima. Tutte le motorizzazioni risultano abbinate alla trazione integrale xDrive e al cambio automatico a 8 rapporti.

La dinamica della vettura viene coadiuvata da moltissima elettronica, non mancano infatti il Dynamic Damper Control, le sospensioni Adaptive M Professional con la stabilizzazione attiva antirollio e l’Integral Active Steering. Questi dispositivi uniti alle ruote posteriori sterzanti rendono molto agile la vettura sia nelle manovre che quando si guida a velocità sostenuta. In particolare, le sospensioni pneumatiche garantiscono un’eccellente motricità anche su tracciati off road grazie alla possibilità scegliere tra 4 modalità di guida specifiche per questo tipo di guida.

La vettura vanta infine sistemi di assistenza alla guida certificati di livello 2, tra cui il cruise contro adattivo, la frenata automatica d’emergenza, il mantenimento della corsia e tanto altro ancora. Tra questi dispositivi stupisce però il sistema di ausilio al parcheggio capace di identificare i posti liberi e di parcheggiare l’auto in maniera totalmente automatica.

Disponibile negli allestimenti Business, xLine e M Sport, la nuova X5 viene proposta ad un prezzo di listino che parte da 72.900 euro, relativo alla versione 30d in allestimento Business.

Tutto su: BMW X5