Cupra Ateca, il SUV spagnolo mostra i muscoli

Redazione
01 Novembre 2018
1540542005076_CUPRAAteca039H - Copia

Il primo modello dell’inedito brand sportivo del marchio Seat è un esuberante SUV che invoglia alla guida sportiva offrendo alla stesso tempo versatilità e tecnologia.

L’inedita Cupra Ateca è il modello chiamato ad inaugurare il nuovo brand che identificherà d’ora in poi tutte le vetture Seat ad alte prestazioni. Infatti, dallo scorso febbraio 2018, Cupra non allestisce più le versioni sportive della Casa spagnola, ma è stato promosso ad un vero e proprio brand indipendente di vetture sportive. L’idea alla base di questa Ateca è quella di coniugare le prestazione da vera sportiva con la praticità e lo spazio di un SUV: dopo averla provata possiamo dire che l’obiettivo dei progettisti Seat è stato pienamente raggiunto.

Cupra Ateca: stile sportivo senza compromessi

Già ordinabile partire da 44.000 euro, la Cupra Ateca si caratterizza per un’estetica resa più aggressiva da un bodykit estetico-aerodinamico, cerchi specifici ed altri dettagli dal carattere racing, mentre sotto il cofano nasconde un cuore da ben 300 CV.  Osservando questa speciale Ateca dall’esterno si nota immediatamente il nuovo logo color rame che impreziosisce la mascherina anteriore a nido d’ape color nero lucido (quest’ultima trama è utilizzata anche per le prese d’aria del fascione paraurti) ma anche il mozzo dei cerchi in lega ed il portellone posteriore. La scritta Cupra compare, oltre alla griglia anteriore, nella zona del paraurti anteriore, sulle pinze dei freni e nella parte bassa del portellone del vano bagagli. L’effetto scenico viene completato dalla presenza di cerchi in lega da 19 pollici con finitura brunita e ramata abbinati ad un addetto più basso di 10 mm, minigonne laterali in nero lucido, spoiler installato sul lunotto posteriore ed infine non mancano quattro scarichi in acciaio inox inglobati nell’estrattore d’aria.

Interni: finiture curate e racing

Entrati nell’abitacolo si viene accolti dal battitacco in alluminio con impressa la scritta Cupra, ovvero il primo di una serie di dettagli che richiamano l’animo racing dell’auto. All’interno della vettura non manca la pedaliera in alluminio ed i sedili sportivi rivestiti in Alcantara che sfoggiano cuciture in contrasto color rame, questa tonalità viene utilizzata anche per le cuciture della cuffia del cambio e della corona del volante sportivo a tre razze dotato di fondo piatto e comandi multimediali. Dal punto di vista tecnologico spicca la strumentazione digitale con display da 10,2 pollici e un secondo schermo da 8 pollici dedicato al sistema di infotainment con cui è possibile controllare l’impianto audio, la navigazione satellitare “Plus” e la connettività per smartphone compatibile con Apple CarPlay e Android Auto. Come se non bastasse, sullo schermo dell’impianto multimediale è possibile visualizzare una strumentazione supplementare per la guida sportiva che offre importanti informazioni come la forza g espressa e la temperatura dell’olio motore.

Cupra Ateca: un allestimento completo

La dotazione di accessori dedicati a confort e sicurezza è da vera top di gamma per la categoria e può rivaleggiare con i più blasonati marchi premium. Comprende il climatizzatore elettronico, il sistema Keyless, il Park Assist, la Top View Camera, il Front Assist con rilevamento pedoni ed il Lane Assist. Come optional a pagamento è possibile avere il tetto panoramico, i sedili in pelle a regolazione elettrica, il Winter Pack, l’impianto ad alta fedeltà BeatsAudio, i cerchi n lega forgiati (sempre da 19 pollici), l’impianto frenante potenziato Brembo e l’Advanced Comfort&Driving Pack Plus (che comprende Traffic Jam Assist, l’Emergency Assist, l’Adaptive Cruise Control, il Traffic Sign Recognition e il Blind Spot Detection). La vettura può essere personalizzata con le livree esterne tinta pastello: Blu Energy, Bianco Nevada e Argento Reflex che si aggiungono ai colori metallizzati offerti come optional e denominati: Grigio Minerale, Rosso Velvet e Nero Fondente.

Un cuore da 300 cavalli

La Cupra Ateca viene spinta dal noto motore turbo benzina 2.0 litri TSI del Gruppo Volkswagen, declinato nella variante da 300 CV e 400 Nm scaricati sulla trazione integrale 4Drive sfruttando la trasmissione automatica a doppia frizione DSG a sette rapporti. Secondo le prestazioni dichiarate la velocità massima raggiunge i 247 km/h, mentre lo scatto da 0 a 100 km/h viene effettuato in 5,2 secondi. Il propulsore rispetta lo standard per la rilevazione delle misure dei vari parametri di inquinamento secondo l’ultimo protocollo WLTP e vanta un consumo medio ed emissioni inquinanti nel ciclo misto rispettivamente pari a 7,4 l/100 km e 168 g/km di CO2).

Come va su strada

Al volante della Cupra Ateca si apprezza l’immediato feeling offerto dal posto guida – facile da regolare – e dallo sterzo preciso e ben equilibrato. L’assetto ribassato influisce positivamente sugli inserimenti in curva veloci, senza pregiudicare troppo l’assorbimento delle asperità della strada. La parte più succulenta rimane però il 2.0 litri TSI da 300 CV, capace di scatenare puro divertimento quando si affonda sull’acceleratore, il merito va ovviamente anche al cambio DSG sempre pronto e veloce negli innesti, ma anche alla generosa coppia da 400 Nm tenuta a bada dalla tecnologica trazione integrale. A secondo delle esigenze di guida si può modificare le regolazioni del sistema a controllo elettronico DDC e di vari parametri della vettura scegliendo una delle modalità di guida del sistema Cupra Drive Profile: Normal, Sport, Individual, Snow, Off-Road e Cupra.

Cupra Ateca: nuove immagini ufficiali

Seguici anche sui canali social

I Video di Motori.it

Cupra Ateca 2020: arriva il restyling

Annunci Usato

Ti potrebbe interessare anche

page-background