Peugeot 508 2018, primo contatto con la nuova berlina francese

La nuova berlina della Casa d’oltralpe strizza l’occhio alle coupé, vanta un abitacolo di carattere premium e mette a disposizione motori efficienti e tanta tecnologia.

La Casa del Leone non punta solo sui SUV, come dimostra il debutto della nuova ed accattivante berlina Peugeot 508 che della generazione che sostituisce mantiene solo il nome. L’inedito modello, implementato con tanta tecnologia e nuovi motori, porta in dote un design completamente rivisto e molto accattivante che strizza l’occhio alle coupé, ma che non pregiudica la versatilità, come dimostra la presenza del portellone posteriore ben mimetizzato con il corpo vettura. Lunga 4,75 metri, la nuova ammiraglia Peugeot risulta realizzata sulla piattaforma modulare EMP2, utilizzata anche dai modelli 308, 3008 e Rifter, ma rispetto a questi ultimi, la berlina d’oltralpe sfrutta un sofisticato retrotreno a bracci multipli capace di offrire una guida molto più precisa e divertente.

La 508 sfoggia linee decise e sportive sottolineate dalla presenza di spigoli vivi e tagli netti, in particolare la zona anteriore si distingue per l’aggressiva mascherina con dettagli cromati posizionata all’estremità del muso spiovente e chiamata a separare i proiettori dalla forma allungata. Le fiancate sono caratterizzate da finestrini prive di cornici – altro dettaglio che richiama le coupé – che permettono di accedere ad un ambiente sofisticato, capace di offrire un perfetto mix tra lusso, sportività e fruibilità. Lo spazio è più che sufficiente per 4 persone adulte, in tre dietro infatti si sta un po’ stretti, inoltre quelli più alti di 1,85 metri potrebbero sfiorare il padiglione con la testa.

La plancia sfoggia l’ormai noto i-Cockpit, caratterizzato da una strumentazione totalmente digitale con display da 12,3 pollici posizionato dietro il particolare volante dalle dimensioni compatte e dal design sagomato, mentre al centro della plancia spicca lo schermo “touch” da 10 pollici dedicato all’infotainment. Quest’ultimo dopo un po’ di pratica risulta piuttosto intuitivo – ma non sempre rapido nella capacità di calcolo – e permette di controllare numerose funzioni tra cui quelle della navigazione satellitare, dei comandi radio e della connettività per smartphone. Sulla plancia sono praticamente scomparsi i tasti fisici, ad eccezione dei sette Toggle Switches che si ispirano ai tasti di un pianoforte e permettono di accedere in modo rapido alle varie funzioni disponibili. Tra i dispositivi dedicati alla sicurezza e all’ausilio alla guida segnaliamo l’utile Night Vision (optional a pagamento), capace di individuare pedoni o animali durante le ore notturne, riproducendo la loro sagoma sulla strumentazione digitale con lo scopo di evitare eventuali impatti. Di serie vengono invece forniti fin dalla versione base la frenata d’emergenza e il mantenimento automatico della corsia.

La gamma di propulsori, tutti sovralimentati, disponibili sulla 508 comprende il benzina 1.6 litri, declinato negli step di potenza da 181 o 224 CV, mentre sul fronte dei motori diesel troviamo il 1.5 litri con 131 CV ed il più potente 2.0 litri, proposto nei livelli di potenza da 163 e 177 CV. Tutte le unità sono equipaggiate con il cambio automatico a otto rapporti, ad eccezione del 1.5 turbodiesel che risulta equipaggiato di serie con quello manuale.

Al volante della Peugeot 508 in allestimento GT ed abbinato al turbodiesel da 180 CV si viaggia in un ambiente decisamente “premium”, grazie alla presenza degli inserti in radica per la plancia e i pannelli porta e i rivestimenti in pelle e Alcantara dedicati ai sedili. Questi ultimi vantano anche regolazioni elettriche millimetriche e la funzione massaggio che riduce lo stress durante i viaggi. I 180 CV forniti dal motore regalano una spinta vigorosa e piena anche nei curvoni in salita, inoltre l’egregio comportamento di questa unità viene esaltato dalla fluidità del cambio automatico ad otto marce, mentre la presenza delle sofisticate sospensioni permette di assorbire le asperità del fondo stradale – nonostante l’uso di pneumatici di larga sezione – e nello stesso tempo di fornire una guida stabile e sicura. I consumi risultano invece in linea con le avversarie più moderne, come sottolineato dal computer di bordo che ha registrato una media di 13-14 km/litro.

La nuova Peugeot 508 sarà disponibile in Italia da ottobre ad un prezzo di listino che partirà da 30.350 euro, relativo alla versione equipaggiata con il diesel BlueHDI da 130 CV e declinata nell’allestimento Active.

Nuova Peugeot 508 2018 Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Peugeot 308 2020

Altri contenuti
Stellantis: cambiano i termini della fusione Fca-Psa
News

Stellantis: cambiano i termini della fusione Fca-Psa

Reagire con più forza contro l’emergenza sanitaria; meno dividendo straordinario ai soci Fca, quota del 46% Faurecia a tutti gli azionisti Stellantis, studio di eventuali nuove distribuzioni; invariati tutti gli altri aspetti e la timeline di conclusione.