Nuova Mercedes Classe A, iniezione di lusso e tecnologia per la quarta generazione

La nuova Classe A nasconde dietro il suo design sportivo caratteristiche degne di un’ammiraglia, a partire dai materiali, passando per la meccanica raffinata e fino ad arrivare alla sofisticata intelligenza artificiale.

Il debutto della quarta generazione della Mercedes Classe A rivoluziona nuovamente il segmento delle hatchback grazie ad una iniezione di tecnologia proveniente direttamente dalle sorelle maggiori. A questo si aggiunge una grande attenzione al piacere di guida e al lusso con eccellenti materiali e componenti, oltre che con una completa dotazione di accessori. Il look più dinamico e aggressivo della vettura nasconde infatti sofisticati contenuti tecnologici, a partire dai sistemi di sicurezza inclusi pacchetto Intelligent Drive e fino ad arrivare all’introduzione del sistema MBUX (Mercedes User Experience), proposto di serie su tutti gli allestimenti presenti in gamma.

La vettura vanta dimensioni maggiori rispetto alla generazione che sostituisce: lunghezza 4.419 mm (+120), larghezza 1.796 (+16), altezza 1.440 (+6) e passo 2.729 (+30). Anche il vano bagagli risulta più generoso, grazie ad un aumento dello spazio di ben 29 litri che porta la capacità totale fino a quota 370 litri con il divano posteriore in uso.

Dal punto di vista, la vettura eredita l’ultimo linguaggio stilistico della Casa di Stoccarda recentemente inaugurato con la CLS e caratterizzato da tagli netti e spigoli vivi in grado di offrire una vista d’insieme più coinvolgente, aggressiva e certamente personale. Spiccano in particolare la nuova mascherina Matrix con al centro il logo della Stella chiamata a separare i proiettori Multibeam LED, disponibili in opzione. Le fiancate sono lineari e scolpite, oltre a raccordarsi in modo armonico con il nuovo posteriore che si distingue per i gruppi ottici inediti che si sviluppano orizzontalmente e per i due scarichi che risultano integrati nell’estrattore d’aria. L’ottimo lavoro effettuato dai designer ha permesso di ottenere un’aerodinamica particolarmente efficiente, pari ad un Cx di 0.25, senza dimenticare la migliore visibilità ottenuto con una netta riduzione dello spessore montanti.

A lasciare a bocca aperta però sono gli interni di questa nuova Mercedes dalle forme compatte, capace di proporre un abitacolo che non ha nulla da invidiare ad un’ammiraglia di lusso. Materiali raffinati ed assemblati in modo impeccabile fanno da contorno ad una plancia che assomiglia più ad un centro di comando di una navicella spaziale. Questo risultato è stato ottenuto tramite l’uso di due display affiancati da 10,25 pollici (di serie su tutte le versioni troviamo quelli da 7 pollici), dedicati rispettivamente alla strumentazione digitale, totalmente settabile, e al sistema di infotainment. Tramite i comandi vocali, quelli posizionati sul volante, il monitor touch e il pad sul tunnel centrale è possibile sfruttare le numerose funzioni del sistema l’MBUX, comprensivo dei servizi informativi live di “Mercedes Me”. Il sistema inizia ad apprendere le abitudine del guidatore, offrendo le migliori soluzioni per migliorare la guida di tutti i giorni, come ad esempio proporre il tragitto migliore casa-lavoro, ricordandoci gli appuntamenti e molto altro ancora. Non mancano ovviamente le funzioni “ormai classiche”, come la navigazione satellitare con mappe 3D, la connettività per smartphone, l’impianto audio con radio digitale DAB, etc. Degno di nota risulta inoltre il sistema di illuminazione interna a Led che mette a disposizione 64 tonalità, la sofisticata climatizzazione elettronica multizona, le funzioni massaggio, riscaldamento e ventilazione dedicate ai sedili anteriori che vanno ad aggiungersi alle numerose regolazioni elettriche

Il tema sicurezza passa invece per i numerosi sistemi di assistenza alla guida comprensivi nel pacchetto Intelligent Drive che tra le altre cose comprende il sistema Distronic capace di mantenere la distanza dal veicolo che ci precede, a cui si aggiungono la frenata d’emergenza, il sistema per il cambio di corsia, il Pre-Safe Plus capace di evitare  gli impatti posteriori, o di limitare i danni quando l’urto è inevitabile.

Al volante della Mercedes Classe A200, abbinata al benzina da 1.3 litri turbo da 163 CV e 250 Nm di coppia massima, gestiti dal  cambio a doppia frizione 7G‑DCT, si apprezza la guida sportiveggiante e la risposta sempre pronta di motore e cambio in grado di offrire un ottimo piacere di guida sulle strade ricche di curve, mentre in città il confort risulta sempre elevato. Il merito di queste ottime performance su strada va anche al raffinato schema di sospensioni che prevede l’uso di uno schema McPherson sull’asse anteriore e multilink su quello posteriore. All’interno dell’abitacolo si viaggia ne più totale silenzio, inoltre i vari settaggi del cambio 7G‑DCT riescono ad offrire una guida senza stress o sportiva, a secondo delle esigenze del momento.

Al momento del debutto commerciale, la nuova Classe A viene proposta nella versione a benzina denominate A 200 (163 CV e 250 Nm di coppi massima) e A 250 (224 CV, 350 Nm), mentre sul fronte dei diesel troviamo la A 180d (116  CV, 260 Nm). Le trasmissioni disponibili sono manuale a sei marce e automatica doppia frizione 7G-DCT, non manca inoltre la possibile di avere a richiesta la trazione integrale 4MATIC  con ripartizione della coppia variabile. I prezzi della nuova Mercedes Classe A partono da 29.900 euro della versione entry-level e raggiungono i 38.690 euro della top di gamma.

Nuova Mercedes Classe A 2018 Vedi tutte le immagini
Altri contenuti