McLaren 570GT Black Collection: nuova serie speciale

Da Woking arriva la “collezione primavera-estate” che punta sull’eleganza del total black in abbinamento con una serie di accessori scelti per enfatizzare le peculiarità ultrasportive della coupé di oltremanica.

Mentre al Salone di Ginevra espone la hypercar da pista Senna GTR (825 CV, specifico bodykit in fibra di carbonio e carrozzeria alleggerita, 75 unità programmate e prezzi indicativi nell’ordine del milione di sterline), McLaren aggiunge una nuova “special edition” alla propria attuale lineup. Si tratta di McLaren 570GT Black Collection, ultima realizzazione (in ordine di tempo) firmata dalla Divisione MSO-McLaren Special Operations, il reparto di Woking specializzato negli interventi di personalizzazione ed upgrade alla gamma delle supersportive dalla cellula abitacolo MonoCage e dalle unità motrici 3.8 e 4.0 V8 biturbo.

La nuova McLaren 570GT Black Collection arriva a sei mesi esatti dal “lancio” della precedente XP Green, serie ultralimitata (ne erano state decise appena sei unità, destinate ad altrettanti appassionati di Gran Bretagna, Germania e Olanda) che, anche in virtù della tinta carrozzeria scelta, rappresentava la “collezione autunno-inverno” per la supersportiva (ma non “estrema”) GT di Woking. Ad un passo dall’arrivo della primavera, l’abito cambia: McLaren 570GT – che il grande pubblico aveva conosciuto in anteprima al Salone di Ginevra 2016 – indossa un “vestito” in total black impreziosito da una serie di dettagli finalizzati ad amplificare gli atout di decisa sportività della vettura.

Di McLaren 570GT Black Collection ne saranno realizzati 100 esemplari: una parte di essi viene destinata all’Italia, dove il prezzo parte da 234.000 euro (più, eventualmente, 6.130 euro per l’equipaggiamento di 570GT Black Collection con l’esclusivo tetto panoramico elettrocromico “MSO Defined Electrochromic Panoramic Roof” sviluppato dai tecnici MSO per lasciare al proprietario la facoltà di scegliere fra cinque differenti tinte, in virtù dell’impiego della tecnologia “Smart Glass”).

Nello specifico, il corpo vettura di McLaren 570GT Black Collection propone una livrea in “MSO Bespoke Carbon Black”, un look “misterioso” a sua volta impreziosito da particolari esterni in tinta “MSO Defined Black Pack”, a sostituire le consuete finiture “Dark Palladium” per gli splitter anteriori e posteriori, le “minigonne” sottoporta e le prese d’aria. La nuova immagine scelta da MSO per 570GT Black Collection si completa, all’esterno, con una verniciatura in “Gloss Black Diamond” (nero brillante a finitura diamantata) per i cerchi a cinque razze con pneumatici Pirelli PZero Corsa e con la finitura in nero per le pinze (a quattro pistoncini) dell’impianto frenante carboceramico.

L’aggiornamento in “nero totale” riguarda anche l’abitacolo, nel quale fanno bella mostra di se gli esclusivi rivestimenti in pelle “Jet Black” e gli inserti in Alcantara “Carbon Black” per tunnel centrale, pannello inferiore del quadro strumenti, tetto, volante e casse. Un rivestimento in pelle “Semi-Aniline” per i sedili semi-anatomici con regolazione elettrica e funzioni memory e riscaldamento (“Electric and Heated Memory Sports Seats”) e monogramma “MSO” ricamato sui poggiatesta, la chiave di avviamento verniciata in “Carbon Black” e la targhetta personalizzata collocata sotto la consolle centrale completano l’equipaggiamento abitacolo di McLaren 570GT Black Collection, dotata del tetto panoramico (con filtri UV) esteso fino alla zona posteriore della vettura.

La dotazione di serie prevista per McLaren 570GT Black Collection offre, oltre al citato impianto frenante carboceramico, una connotazione ulteriormente dinamica, in virtù della presenza dello “Sport Pack”, sviluppato dai tecnici di Woking per affinare il settaggio delle sospensioni di 570GT verso un handling più vicino a quello delle “sorelle racing” 570S Coupé e Spider (di serie, l’assetto della declinazione GT è, altrimenti, un po’ meno “rigido”), così come per rendere ancora più immediata la risposta dello sterzo. Allo stesso modo, la nuova serie speciale 570GT Black Collection propone l’impianto di scarico “MSO Defined Titanium SuperSport Exhaust” con finitura “Nano Black” e, alla bilancia, 5 kg in meno per un sound più “terso” e aumentato di 5dB rispetto al componente “standard”; l’adozione del dispositivo “Vehicle Lift” di rialzo vettura, “Rear View Camera” di ausilio alle manovre, servosterzo regolabile “Power Adjust Steering System” e impianto audio Bower & Wilkins a 12 altoparlanti.

Ciò che non cambia, a bordo di McLaren 570GT Black Collection, è l’unità motrice, rappresentata dall’ultraperformante V8 da 3,8 litri sovralimentato, in abbinamento al cambio automatico con levette al volante, che sprigiona una potenza di 570 CV e 600 Nm di coppia massima: cifre che, su strada, si traducono in 328 km/h di velocità massima e 3”4 per lo scatto da 0 a 100 km/h.

McLaren 570GT Black Collection 2018: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti