Mercedes CLS 2018: ancora più sportiva e tecnologica

La nuova Mercedes CLS aumenta il comfort di bordo abbinandolo alla massima esclusività di materiali e dotazioni, il tutto con un aspetto grintoso e motori potenti ed efficienti.

Nell’ormai lontano 2003, la Casa della Stella a tre punte inaugurò con il lancio del Mercedes CLS un inedito segmento di vetture capace di coniugare il fascino sportivo di una coupé con la praticità e la funzionalità di una berlina a quattro porte.

Dopo 15 anni, la terza generazione della berlina-coupé della Casa tedesca riprende l’eredità ed il fascino della prima versione, esaltandola con un design ancora più incisivo – caratterizzato da nervature e linee tese – e soluzioni aerodinamiche capaci di ottenere un Cx di appena 0,26. La grinta espressa dalla vettura viene sottolineata da un frontale proteso in avanti, con una calandra che si apre verso il basso separando i proiettori bassi e larghi, dotati di tecnologia LED High Performance. Al posteriore spiccano le luci sdoppiate, mentre la vista laterale viene impreziosita dalla presenza dei cerchi in lega da 18 pollici avvolti da pneumatici misti.

Entrati nell’abitacolo si apprezza immediatamente l’ambiente elegante e ordinato che mette in risalto le forme pulite e sinuose della plancia e della console centrale. L’atmosfera all’interno della vettura viene resa ancora più coinvolgente dall’introduzione dalle bocchette di ventilazione illuminate che richiamano la forma delle turbine degli aerei. Per la prima volta la CLS Coupé è omologata per ospitare fino a 5 passeggeri – grazie al maggiore spazio riservato agli occupanti dei posti dietro – mentre l’ampio vano di carico da 520 litri può essere ampliato abbattendo lo schienale del divano posteriore, frazionabile nel rapporto 40/20/40. La silenziosità a bordo dell’auto raggiunge i massimi livelli grazie al pacchetto Comfort acustico che mette a disposizione un vetro di sicurezza stratificato per tutti i cristalli.

Dal punto di vista tecnologico segnaliamo la presenza dei due display da 12,3 pollici, il primo dedicato alla strumentazione digitale, settabile secondo le esigenze, mentre il secondo risulta abbinato al sofisticato sistema di infotainment che può essere gestito dalla manopola posizionata sul tunnel centrale o in alternativa dal touchpad, senza dimenticare il volante multimediale. Tramite l’infotainment è possibile quindi gestire le funzioni della navigazione satellitare, quelle dell’impianto audio, i sistemi di connettività per smartphone, oltre alla possibilità di sfruttare le potenzialità della connessione internet LTE e i servizi Mercedes me connect. Particolarmente utili e ancora più sofisticati i comandi ad azione vocale che ora risultano estesi anche ad altre funzioni come ad esempio climatizzazione e riscaldamento-ventilazione dei sedili, illuminazione dell’abitacolo, profumazione-ionizzazione, funzione di massaggio dei sedili e display head-up.

L’elevata sicurezza offerta dalla nuova CLS passa dai numerosi sistemi di assistenza alla guida tra cui segnaliamo: il cruise control adattivo, il sistema che permette il mantenimento automatico della corsia, il dispositivo che monitora l’angolo cieco, la frenata di emergenza e il sistema antisbandamento attivi.

L’offerta dei propulsori al momento della lancio è composta da una nuova famiglia di tre unità a 6 cilindri in linea, in grado di offrire consumi più efficienti e minori emissioni. Sul fronte dei benzina troviamo la CLS 450 4Matic equipaggiata con il nuovo motore “Mild-Hybrid” da 367 CV di potenza che possono essere aumentati per un breve lasso di tempo di altri 22 CV a grazie all’EQ Boost da 48 Volt. Per quanto riguarda i diesel, l’offerta si apre con la CLS 350 d 4Matic da 286 CV, seguita dalla poderosa CLS 400 d 4Matic da 340 CV che si presenta come il diesel più potente mai realizzato da Mercedes. Nel prossimo futuro la gamma è destinata ad allargarsi con il debutto della versione ad alte prestazioni Mercedes-AMG CLS 53 4Matic da 435 CV (+22  con il Myld-Hybrid). La nuova Mercedes CLS viene offerta ad un prezzo di listino che parte da 83.500 euro.

Nuova Mercedes CLS 2018: primo contatto Vedi tutte le immagini
Altri contenuti