Mazda 2 2011: il restyling la fa più parsimoniosa

Linea più vicina al family feeling del marchio e motori Euro 5 caratterizzati da bassi consumi ed emissioni. La “compatta” s’è rifatta il trucco

Linea più vicina al family feeling del marchio e motori Euro 5 caratterizzati da bassi consumi ed emissioni. La “compatta” s’è rifatta il trucco

Rinnovata nel design, aggiornata nei motori e più efficiente dal punto di vista energetico. E’ la Mazda 2 Twenty-Eleven, presentata in questi giorni dalla Casa giapponese dopo l’anteprima al Salone di Parigi. Per la “compatta” del marchio, si tratta di un restyling che ha riguardato soprattutto l’estetica del corpo vettura, a tre anni e mezzo dal debutto della serie attuale.


A livello di corpo vettura (a scelta disponibile a tre e a cinque porte), spicca il frontale che si rifà al family feeling dell’attuale produzione Mazda. La geometria delle sospensioni risulta rivista con l’adozione di boccole più morbide ai braccetti longitudinali delle sospensioni posteriori, a loro volta sottoposte a una nuova taratura, insieme agli elementi anteriori.


La gamma di tinte disponibili si completa di 11 varianti, con il debutto dell’Aquatic Blue Mica e il Burgundy Red Mica. Nuovo anche il disegno dei cerchi in lega. A seconda dei mercati, è disponibile in listino una versione dal tono più sportiveggiante che presenta un accenno di “minigonne” laterali e uno spoiler posteriore sistemato in corrispondenza del lunotto.


L’aggiornamento all’abitacolo ha interessato il nuovo sfondo scelto per gli strumenti (ora nero a cifre bianche), raccolti da cornici argentate per accompagnarsi con i profili dei comandi al volante. Le modifiche alla plancia hanno riguardato anche l’adozione di nuove modanature nere intorno alle bocchette dell’aria condizionata. Nuovi anche i tessuti scelti per il rivestimento dei sedili.


La meccanica si compone di tre motorizzazioni, tutte Euro 5: un 1.3 da 75 e 84 CV, un 1.5 da 102 CV ed un Turbodiesel da 95 CV, che si caratterizza per i bassi consumi indicati dalla Casa. 

Mazda 2 Skyactiv-G M Hybrid Exceed: la prova su strada Vedi tutte le immagini
Altri contenuti

Il neo-centenario marchio di Hiroshima è presente alla rassegna che si snoda fra il cuore della metropoli lombarda e l’Autodromo di Monza con tutti i suoi modelli elettrificati, ed offre il programma “MiMo Bonus” con estensioni di garanzia e piani di manutenzione ad hoc.