Nuova Opel Insignia Country Tourer: il meglio inizia oltre l’asfalto

La nuova Opel Insignia Country Tourer offre il comfort e la praticità della versione wagon, con in più la capacità di affrontare del fuoristrada leggero

Se Insignia Sports Tourer rappresenta un’ammiraglia in formato station wagon, la Country Tourer aggiunge un tocco di esclusività con una caratterizzazione estetica e meccanica ispirata all’off-road. Non si tratta di un SUV, ma di una affascinante declinazione “campagnola” pensata per coniugare le doti da stradista della Sports Tourer con una maggiore versatilità nel tempo libero. La versione Country Tourer può anche disimpegnarsi con facilità nel fuoristrada leggero grazie alla trazione integrale e all’assetto leggermente rialzato.

Esterni: i dettagli fanno la differenza

A differenziare la nuova Insignia Country Tourer dalla classica wagon ci sono tanti dettagli estetici importati direttamente dal mondo fuoristradistico. L’elemento che salta subito all’occhio è rappresentato dai passaruota con protezioni aggiuntive, ma sono presenti anche una calandra specifica, cerchi in lega dedicati e la finitura grezza nella parte bassa del frontale e della fiancata. Oltre alla funzione di protezione contro sassi e arbusti, questi elementi conferiscono un particolare fascino country alla vettura, che rappresenta così un’alternativa di nicchia ai SUV. Per il resto ritroviamo il linguaggio stilistico delle sorelle berlina e wagon, con linee eleganti e proporzioni dinamiche. La Country Tourer richiama direttamente il Concept Monza in particolare nella coda, dove le cornice cromate delle finestrature laterali si prolungano fino ai gruppi ottici. I mancorrenti al tetto, oltre a conferire un aspetto ricercato, consentono di alloggiare carichi fino a 100 kg.

Interni: un salotto che non teme le asperità

Entrando nell’abitacolo della nuova Insignia Country Tourer si ritrova l’ambiente curato ed ergonomico della versione Sports Tourer. L’attento studio dei sedili, certificati dall’ente indipendente AGR, consente di effettuare lunghi viaggi senza sentirsi affaticati, anche in caso di fondi dissestati. La filosofia stilistica che cerca di combinare l’arte e la precisione tecnologica tedesca viene declinata sulla Insignia Country Tourer con colorazioni e materiali esclusivi per questa versione. Il bagagliaio può contare su un ampio volume di carico, che raggiunge i 1.665 litri (130 in più della versione precedente) con la seconda fila di sedili abbassata (sono disponibili anche configurazioni parziali 40-20-40). L’accesso al vano è facile non solo per via della soglia bassa, ma anche grazie al sistema di apertura senza mani. In abbinamento al sistema Keyless Open &Start, è possible infatti aprire il portellone semplicemente facendo passare il piede sotto il paraurti, in un’area appositamente segnalata da una luce proiettata sul terreno.

Su strada: lo sterrato è il suo terreno d’elezione

La nuova Opel Insignia Country Tourer è progettata per garantire il massimo comfort su strada e al contempo la migliore motricità sui fondi dissestati, pur non configurandosi come veicolo specificamente off-road. Questa caratteristica allarga le possibilità di utilizzo della vettura, in particolare per attività all’aria aperta dove è richiesta la capacità di disimpegnarsi su sterrati o strade innevate. Il telaio FlexRide si adatta particolarmente alla Country Tourer perché permette di scegliere tra diverse modalità di guida in base all’utilizzo e alle condizioni dell’asfalto (il sistema interviene sulla rigidità degli ammortizzatori, sulla risposta del motore e sui punti di cambio del cambio automatico). Le motorizzazioni prevedono le ultime tecnologie per quanto riguarda la riduzione dei consumi e possono essere abbinate con il cambio automatico a 8 rapporti. La trazione integrale, abbinata ad un assetto rialzato di 20 millimetri e a sospensioni posteriori a cinque bracci, garantisce una migliore mobilità quando l’asfalto finisce. Invece di un tradizionale differenziale posteriore, la Country Tourer monta due frizioni controllate elettronicamente per ottenere una più precisa ripartizione della coppia tra le ruote.

Opel Insignia Country Tourer 2017: prime immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Opel Mokka 2021: le caratteristiche

Altri contenuti

Elettrificazione “per tutti” e nuovi servizi alla mobilità al centro della rassegna lombarda che costituisce un’importante manifestazione per la ripartenza dell’intera filiera automotive dopo l’emergenza sanitaria.