Volkswagen Arteon: primo contatto e prezzi per l’Italia

Debutta in Italia la nuova Volkswagen Arteon, coupé-quattro porte disponibile da 45.600 euro.

La Casa di Wolfsburg si prepara a lanciare sul mercato italiano l’inedita Volkswagen Arteon, berlina-coupé di grandi dimensioni pronta ad occupare il vertice dell’offerta del Costruttore tedesco e caratterizzata dalla filosofia costruttiva inaugurata con la Passat CC.

La Arteon si presenta quindi come una berlina Gran Turismo che rompe gli schemi delle classiche berline della Casa teutonica, grazie ad un corpo vettura muscolo e slanciato in grado di dissimulare bene i quasi 5 metri di lunghezza (4.862 mm) della vettura.

Il merito di questo effetto scenico ben riuscito va anche all’altezza dell’auto contenuta entro il metro e mezzo che ben si sposa con il lunotto da coupé. Gli sbalzi corti e l’abbondante passo ottenuto sfruttando la piattaforma modulare MQB hanno consentito di ottenere un ampio abitacolo capace di ospitare comodamente 5 persone adulte e i loro rispettivi bagagli. Questi ultimi possono essere ospitati in un vano che può variare da un minimo di 563 litri ad un massimo di 1.557 litri, abbattendo completamente il divano posteriore, inoltre la presenza del portellone posteriore favorisce le operazioni di carico e scarico dei bagagli.

La nuova Arteon si posiziona al di sopra della Passat e al di sotto della berlina da rappresentanza Phideon, realizzata in modo specifico per l’esigente clientela del mercato cinese. Entrati nell’abitacolo si apprezza immediatamente l’ordine e la pulizie delle forme della plancia che non rinuncia a più di un tocco “futuristico”, come ad esempio la strumentazione digitale settabile a secondo delle esigente del momento. Al centro della console spicca il grande display da 9,2 pollici dedicato al sistema di infotainment, gestibile tramite comandi “tattili” o gestuali e comprensivo di navigatore GPS e dei protocolli di connettività per smartphone Apple CarPlay, Android Auto e MirrorLink. Il comfort è invece assicurato dal sofisticato climatizzatore automatico “Air Care Climatronic” che permette di impostare differenti temperature in tre zone dell’abitacolo.

La Arteon si pone al vertice per quanto riguarda i sistemi di sicurezza e di ausilio alla guida, nella sua ricca dotazione troviamo infatti sistemi come l’Emergency Assist, che in caso di malore del guidatore inserisce in modo autonomo le 4 frecce d’emergenza e accosta la vettura sul lato destro della corsia. Non mancano i proiettori adattivi, così come il cruise control capace di seguire la velocità e la distanza impostata con la vettura che precede, oltre a rallentare la vettura in prossimità di una rotonda. Non mancano inoltre il sistema di frenata anti-collisione multipla (Multicollision Brake) e quello per il mantenimento della carreggiata.

Passando alla meccanica, la Arteon può essere equipaggiata con quattro unità, un benzina e tre diesel, tutti sovralimentati. Al vertice della gamma si posiziona il benzina 2.0 litri TFSI da 280 CV, mentre sul fronte dei diesel troviamo il 2.0 litri TDI declinato nelle varianti di potenza da 150, 190 e 240 CV. Tutte le motorizzazioni risultano equipaggiate con il cambio doppia frizione 7 marce DSG, mentre a seconda delle motorizzazioni troviamo la trazione anteriore o quella integrale 4Motion.

Disponibile negli allestimenti Elegance e Sport, la Volkswagen Arteon viene proposta in Italia con un prezzo di partenza di 46.500 euro, relativo alla versione 2.0 TDI 150 CV Elegance, mentre per le versioni top di gamma rappresentate dal 2.0 litri TDI 240 CV e dal 2.0 litri TFSI 280 CV, entrambe in allestimento Sport, il listino parte da 55.300 euro.

Volkswagen Arteon: nuove foto ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Nuova Volkswagen Golf GTI 2020

Altri contenuti