Mercedes-AMG S 63: l’ultima evoluzione dell’ammiraglia sportiva

Tommaso Giacomelli
06 Dicembre 2022
27 Foto
22C0377_001

È stata presentata la Mercedes-AMG S 63 E Performance 4matic+, l’ultima evoluzione della grande ammiraglia tedesca, adesso ancora più potente e sportiva.

Mercedes-AMG S 63 debutta nella sua nuova e ultima evoluzione, che si chiama S 63 E Performance 4matic+ e porta in dote tutta l’evoluzione a livello termico ed elettrificato della Stella di Stoccarda. Il suo powertrain è ibrido plug-in, il medesimo della AMG GT 63 S E-Performance, ma con una batteria più grande e potente. La berlina extra-lusso super sportiva alza l’asticella del segmento, diventando ancora più estrema e spaventosa rispetto anche alla sua concorrenza più diretta.

Motore ibrido

Sotto al cofano c’è un mostruoso motore che offre una potenza di sistema di 802 CV, di cui 612 CV sviluppati dal motore termico e 190 CV sviluppati dal motore elettrico, mentre la coppia è di 1430 Nm. Nella fattispecie si tratta di un 4.0 litri V8, a carter umido, con due turbo installati tra le due bancate. Il cambio è l’automatico AMG Speedshift MCT 9G, dove MCT significa Multi-Clutch Transmission. Si tratta di un automatico tradizionale che rinuncia al convertitore di coppia, cambiato con delle frizioni capaci di partenze da fermo eccezionali.

Il propulsore a magneti permanenti è stato insolitamente posizionato sul lato sinistro dell’asse posteriore di trasmissione. Lo scopo è quello di eliminare del tutto le differenze di regime con il motore a benzina posto davanti. Ad alimentarlo è una batteria ad alte prestazioni da 13,1 kWh, creata appositamente per questo specifico modello e basata su quella, più piccola, montata sotto alla Mercedes-AMG GT 63 E-Performance 4matic+. Il risultato finale con due motori sempre accesi consente di arrivare a una velocità massima di 290 km/h e da 0 a 100 km/h in 3,3 secondi.

Trazione integrale

La grande ammiraglia dispone dell’ultima evoluzione del sistema AMG Ride Control con sospensioni ad aria che, in combinata alle barre antirollio attive e a un irrigidimento generale della scocca, è stato pensato per offire un handling unico per la categoria. Una dinamica di guida per la Mercedes-AMG S 63 E Performance 4matic+ amplificata grazie all’introduzione, sempre sull’asse posteriore di trasmissione, di un sistema di sterzo integrale, in grado di agire fino a 2,5 gradi in controfase e poi in fase, a seconda della strada e della velocità.

Mercedes-AMG S 63: cambiamenti estetici

Su questa grande berlina il paraurti è stato disegnato in modo coerente con lo stile degli ultimi modelli a marchio AMG, dunque compaiono due grandi prese d’aria e i baffi posizionati sopra di esse, così come la silhouette, con i cerchi in lega dal design caratteristico, e il posteriore, con i quattro scarichi trapezoidali. Nuova posizione per la presa di ricarica della batteria, che è stata collocata al posto di un secondo bocchettone del rifornimento della benzina sul lato opposto rispetto a quello tradizionale. All’interno ci sono sedili dal profilo sportivo con pelle traforata e cuciture rosse, e il volante con due rotori digitali per regolare le tante caratteristiche dell’auto, come le ben sette diverse modalità di guida: Electric, Comfort, Battery Hold, Sport, Sport+, Slippery e Individual.

Mercedes-AMG S 63: immagini ufficiali

Seguici anche sui canali social

I Video di Motori.it

Mercedes Classe E Coupé e Cabrio 2020

img_pixel strip_agos

Annunci Usato

Ti potrebbe interessare anche

page-background