Renault Twingo 2017, automatica al prezzo della manuale

La Renault Twingo diventa ancora più comoda nella guida urbana grazie al cambio doppia frizione EDC offerto allo stesso prezzo del manuale.

Renault Twingo 2017, automatica al prezzo della manuale

di Redazione

14 aprile 2017

La Renault Twingo diventa ancora più comoda nella guida urbana grazie al cambio doppia frizione EDC offerto allo stesso prezzo del manuale.

La terza generazione della Renault Twingo è una delle citycar che si trova più a suo agio nelle congestionate realtà urbane: il merito va ad una lunghezza decisamente contenuta che si combina con un diametro di sterzata di appena 4,3 metri e alle ruote sterzanti fino a 45 gradi. Non i possono inoltre tralasciare l’ottima visibilità offerta dall’ampio parabrezza e dalla posizione di guida più rialzata, mentre le cinque portiere offrono il massimo della versatilità.

Per aumentare ulteriormente il piacere di guida in città, la Casa d’oltralpe ha deciso di offrire la Renault Twingo con cambio automatico doppia frizione EDC (Efficient Dual Clutch) allo stesso prezzo della versione con cambio manuale a cinque marce, sia per la variante equipaggiata con il motore aspirato da 69 CV che per quello sovralimentato da 90 CV.

Il cambio EDC offre numerosi vantaggi nella guida di tutti i giorni immersa nel traffico cittadino grazie all’elevato confort offerto dalla mancanza della frizione e alle cambiante di marcia rapide e fluide senza perdite di accelerazione. Come se non bastasse, rispetto al cambio manuale, il motore SCe 69 abbinato alla trasmissione  automatica consente di ottimizzare consumi ed emissioni inquinanti che nel ciclo misto risultano rispettivamente pari a 4,5 l/100km e 102 g/km di Co2.

Quando ci si mette al volante della Twingo 1.0 SCe EDC la guida risulta sempre molto sicura, nonostante  lo schema trazione-motore posteriori possono far immaginare il contrario. Lo sterzo leggero in abbinamento con il [glossario:cambio-automatico] eliminano lo stress da guida in città, mentre il motore soffre la poca cavalleria a disposizione, infatti chi desidera maggiore brio per i sorpassi o nelle salite più ripide, oltre a voler  utilizzare la vettura anche fuori città, magari pe runa gita fuori porta è meglio che opti per la variante turbo da 90 CV.

Per il resto, la plancia della vettura semplice e pulita offre comandi intuitivi e in posizione ideale per la massima fruibilità. Il “centro di comando” della vettura è il sistema di infotainment R-Link abbinato allo schermo da 7 pollici incastonato nella pancia che perette di controllare numerose funzioni tra cui la radio digitale, la navigazione satellitare, lo smartphone tramite il collegamento senza fili Bluetooth, senza dimenticare la possibilità di visualizzare le immagini immortalate dalla telecamera posteriore. Probabilmente l’unico neo riscontrato sulla citycar transalpina risulta relativo alla scelta di alcune plastiche sembrano piuttosto economica, ma del resto la Twingo viene offerta ad un prezzo concorrenziale quindi sempre difficile fare di più.

Come anticipato in precedenza, con la Twingo M.Y. 2017 può essere scelta in versione automatica o manuale allo stesso prezzo: la Renault Twingo 2017 viene proposta ad un prezzo di partenza di 11.950 euro, relativo alla versione SCe 69 EDC in allestimento ZEN.