Mercedes C43 AMG: è ibrida e perde 2 cilindri

Valerio Verdone
27 Aprile 2022
Mercedes-c43amg

La Mercedes C43 AMG con il 2 litri a 4 cilindri sovralimentato e la tecnologia ibrida eroga la bellezza di 408 CV e dive addio al V6 biturbo

La nuova Classe C non poteva non avere in gamma una variante sportiva, così ecco che arriva la Mercedes C43 AMG di nuova generazione, ma la Casa della Stella a Tre Punte sceglie il downsiziong e preferisce il 2 litri sovralimentato per la sua berlina compatta; la vedremo nel corso dell’anno.

Mercedes C43 AMG: sportiva fuori e dentro

Rispetto alle sorelle meno spinte, la Mercedes Classe C43 AMG si differenzia per i dettagli che, all’esterno, riguardano una calandra più importante, e diversi particolari neri, quali le calotte dei retrovisori ed il piccolo accenno di spoiler al posteriore. Non mancano all’appello 4 terminali di scarico e dei paraurti più tormentati, oltre ai dei cerchi in lega che calzano coperture dalla spalla ridotta.

L’abitacolo “mixa” l’eleganza hi-tech, tipica degli ultimi modelli Mercedes, con  dei sedili in pelle caratteristici impreziositi da cuciture rosse alla stregua dei pannelli porta e della plancia. Sempre d’impatto il grande schermo verticale del sistema MBux da 11,9 pollici, e la strumentazione digitale da 12,9 pollici.

2 litri turbo con l’aiutino ibrido ed una potenza di 408 CV per la Mercedes C43 AMG

Il cuore della Mercedes Classe C43 AMG è più piccolo ma non per questo meno prestante; infatti, si tratta del 2 litri 4 cilindri che sfrutta una turbina altamente tecnologica ed un sistema ibrido leggero a 48 Volt per erogare 408 CV che diventano 421 CV in piena accelerazione, in luogo dei precedenti 390 CV messi a disposizione dal V6 3 litri biturbo. La coppia scende da 520 Nm a 500 Nm, ma difficilmente qualcuno se ne accorgerà, anche in considerazione delle prestazioni particolarmente appaganti come lo scatto da 0 a 100 km/h coperto in soli 4,5 secondi ed una velocità massima, limitata elettronicamente, a 250 km/h.

Tanta tecnologia al servizio del guidatore

A rendere più efficace la dinamica di guida pensano la trazione integrale 4MATIC preponderante al retrotreno, ed il cambio automatico a 9 rapporti. Completano il quadro gli ammortizzatori regolabili e le ruote posteriori sterzanti. Tanti accorgimenti per supportare al meglio il guidatore ed aiutarlo a sfruttare, in pista, tutto il potenziale della vettura.

Se su strada con questa Mercedes si viaggia comodi con la modalità comfort, e si esplorano le sue doti con la voce sport, in circuito selezionando Sport+ si va alla ricerca del limite, e con la modalità race start si massimizza lo spunto. Ovviamente, non manca la voce individual per regolare ogni parametro a proprio gusto.

Mercedes C43 AMG: la nuova è ibrida e perde 2 cilindri

Seguici anche sui canali social

I Video di Motori.it

Mercedes Classe C 2021

Annunci Usato

Ti potrebbe interessare anche

page-background