Suzuki Jimny Arì: prezzi da 18.910 euro

Suzuki presenta una nuova edizione a tiratura limitata del suo piccolo 4×4, caratterizzato da una trazione inarrestabile e da una ricca dotazione.

Suzuki presenta una nuova edizione a tiratura limitata del suo piccolo 4×4, caratterizzato da una trazione inarrestabile e da una ricca dotazione.

In occasione della 14ma edizione del 4×4 Fest a Marina di Carrara – svoltasi dal 10 al 12 ottobre 2014 – la nuova Suzuki Jimny Arì è stata la protagonista di un’impresa eccezionale: il piccolo 4×4 giapponese è infatti riuscito a trainare senza problemi, per oltre 100 metri, una bisarca caricata con altri otto esemplari del Jimny, per un totale di 30 tonnellate di peso, ovvero 30 volte la massa del fuoristrada.

Le caratteristiche tecniche del Jimny comprendono l’utilizzo di un compatto quattro cilindri a benzina da 1.3 litri in grado di offrire 85 CV, scaricati sulla trazione integrale. Proprio quest’ultimo componente è parte integrante dell’incredibile forza espressa dal Jimny, grazie alla combinazione tra la trazione 4×4 e il sistema Drive Action, capace di permettere un rapido cambio di modalità da 2WD a 4WD per adattarsi nel miglior modo alle diverse condizioni di guida. Guidare con le sole due ruote motrici consente infatti un netto risparmio di carburante, mentre l’entrata in funzione della modalità 4×4 regala una forza inarrestabile, sottolineata dall’impostazione “High“, sviluppata per le superfici mediamente piane, e quella “Low“, dedicata agli sterrati con una maggiore pendenza.

Il nome Arì, che in lingua giapponese significa formica, rappresenta alla perfezione le qualità dell’off-road nipponico, considerando che la formica, nonostante le sue piccole dimensioni, risulta dotata di una forza incredibile, capace trasportare pesi fino a 30 volte superiori al suo.

Il nuovo Suzuki Jimni Arì Limited Edition risulta realizzata in appena 100 esemplari, tutti caratterizzati da un estetica esclusiva e da una dotazione di serie particolarmente curata e completa. La vettura vanta la nuova livrea Cool Khaki Pearl, abbinata a fascioni paracolpi laterali in grigio scuro, mentre sul copriruota rigido in tinta e sui B-Pillar spicca l’ideogramma giapponese che identifica la versione speciale. L’ambiente interno si distingue per l’adozione del volante e dei sedili in ecopelle e tessuto, a cui si aggiungono le finiture cromate e il quadro strumenti di nuova concezione. La dotazione di accessori viene completata dai cristalli oscurati, i proiettori fendinebbia e gli esclusivi cerchi in lega da 15 pollici bruniti.

La Jimny Arì risulta già disponibile presso le concessionarie ufficiali del Costruttore nipponico ad un prezzo di partenza pari a 18.910 euro che include la vernice metallizzata.

Suzuki Jimny Arì: le immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti

La presenza del marchio di Hamamatsu al Milano Monza Motor Show 2021 si incentra sulle proposte ad alimentazione ibrida e su moto (ci sarà anche Marco Lucchinelli) e Marine: spazio anche al motorsport con Swift Sport R1 ed alle concept con il prototipo Suzuki Misano dello IED.