Aston Martin Vantage e DBS Superleggera: due nuove versioni speciali dedicate a 007

La Casa di Gaydon svela due versioni speciali inspirate all’ultimo capitolo della saga di James Bond.

La divisione “Q” di Aston Martin, dedicata alla realizzazione di serie limitate ed esclusivi modelli creati su misura, ha svelato due inediti bolidi che faranno letteralmente impazzire gli appassionati dell’agente segreto più famoso del mondo, ovvero James Bond. Le due novità sono rappresentate dalla Aston Martin Vantage 007 Edition – omaggio alla V8 protagonista del film “The Living Daylights”, uscito nelle sale nel 1987 – mentre la seconda auto è la DBS Superleggera 007, replica della vettura utilizzata da Bond nel nuovo film “No Time To Die”, atteso al cinema il prossimo novembre.

Aston Martin Vantage 007 Edition

Come anticipato in precedenza, la Vantage 007 Edition si ispira alla “V8” vista nel film degli anni ’80 “The Living Daulights” e che farà una breve apparizione anche nell’ultimo capitolo della saga insieme alla DB5 e alla DBS Superleggera, non mancherà inoltre la nuova hypercar Valhalla.

Dal punto di vista estetico, la Vantage 007 Edition sfoggia una inedita griglia della calandra impreziosita da un profilo cromato, non mancano inoltre minigonne laterali e diffusore posteriore rifiniti in giallo avranno. Gli incontentabili potranno inoltre scegliere un vistoso portasci da installare sul tetto della vettura, comprensivo di appositi sci. La 007 Edition è stata personalizzata all’esterno con la livrea Cumberland Grey, mentre all’interno dell’abitacolo spiccano i rivestimenti in pelle in nero ossidiana e le cromature di tonalità scura. Non sfuggono agli sguardi il marchio 007 impresso negli schienali delle sedute e al centro della console (solo per le versioni con cambio automatico). Sempre a proposito dei sedili, gli schienali vantano gusci in fibra di carbonio e sul retro troviamo i due tagli “a effe” dei violoncelli che richiamano la indimenticabile scena di inseguimento con Bond e Kara Milovy. Nelle alette retrovisori è stata ricamata la scritta 96.60, ovvero la frequenza della radio della polizia russa utilizzata da 007 per la sua incredibile fuga. Tra i numerosi richiami del film non potevano mancare i comandi per le armi e i “trucchi” della vettura:  sotto il bracciolo anteriore c’è una placca incisa al laser che riporta i vari comandi per attivare i laser, il motore a razzo e l’autodistruzione (funzioneranno davvero?). Infine, non poteva mancare il comando che controlla i missili, inciso nelle palette dei comandi al volante.

Realizzata in cento unità, la Aston Martin Vantage 007 Edition può già essere ordinata al prezzo 161.000 sterline (circa 178.000 euro secondo il cambio attuale), mentre le prime consegne sono previste all’inizio del prossimo anno.

Aston Martin DBS Superleggera 007

Realizzata in appena 25 esemplari, la DBS Superleggera 007 è praticamente identica all’esemplare dell’ultimo film “No Time To Die”. Dal punto di vista meccanico, la vettura sfrutta un V12 5.2 litri biturbo da ben 725 CV e l’incredibile coppia massima di 900 Nm.

Dal punto di vista estetico e delle personalizzazioni, la Superleggera 007 sfoggia una livrea Ceramic Grey impreziosita da numerosi componenti e dettagli in carbonio, tra cui gli specchietti retrovisori, il tetto, lo splitter e il diffusore posteriore. Non mancano enormi cerchi in lega da 21 pollici Gloss black diamantati e lo spoiler con il logo 007 così come il piccolo logo 007 sullo spoiler posteriore e nella parte anteriore delle fiancate. Gli interni sono impreziositi con rivestimenti in pelle nera e cuciture rosse in contrasto, il logo 007 sparsi nell’abitacolo e un impianto audio da sala concerti. La vettura può essere acquistata staccando un assegno di ben 279.025 sterline (circa 310mila euro secondo il cambio attuale).

Aston Martin Vantage 007 Edition e DBS Superleggera 007: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Nuova Aston Martin DBX 2020

Altri contenuti