DR 5.0: anche GPL con prezzi da 18.900 euro

Tutto di serie, linea moderna, infotaiment compatibile con gli smartphone e possibilità di scegliere la variante a doppia alimentazione benzina/GPL

Il processo del rinnovamento della gamma DR passa attraverso il lancio di 3 nuovi SUV, il primo dei quali, denominato DR 5.0, sarà presentato alla clientela in occasione del porte aperte del 21 e 22 marzo. Come da tradizione del brand italiano, il prezzo di listino si annuncia molto competitivo: nella fattispecie 18.900 euro per la variante a benzina, e 19.900 euro per quella a doppia alimentazione benzina/GPL. Tutto è di serie: dai cerchi in lega da 18 pollici passando per la telecamera posteriore, i sensori di parcheggio, gli interni in ecopelle, il climatizzatore, il tetto elettrico, fino ad arrivare al sistema d’infotainment con funzione mirroring.

Esterni: carica di personalità

Analizzando le caratteristiche della DR 5.0 si possono apprezzare le proporzioni ideali per un utilizzo a tutto tondo con una lunghezza di 435 cm ed un passo di 263 cm. A livello stilistico la vettura si distingue per il look del frontale dominato dalla grande calandra e dalle prese d’aria laterali. Dietro invece spiccano il design dei gruppi ottici posteriori uniti da un elemento centrale e lo spoiler sul bagagliaio. Completano il quadro i cerchi in lega da 18 pollici ed il doppio terminale di scarico integrato nel paraurti.

Interni: segue l’evoluzione dei SUV moderni

L’abitacolo riprende le tendenze attuali con una plancia a tutta larghezza che integra lo schermo dedicato all’infotainment da 9 pollici capace di riprodurre le icone degli smartphone attraverso la funzione mirroring e compatibile con device che utilizzano sia il sistema operativo Android che quello iOS. La strumentazione è digitale e sfrutta un display LCD da 7 pollici che varia 3 tonalità di colore.

Motore 1.5 a benzina anche a doppia alimentazione GPL

Sotto il cofano della DR 5.0 troviamo un 1.5 aspirato alimentato a benzina che eroga 116 CV ed una coppia massima di 143 Nm sfruttando la trasmissione manuale a 5 marce. Ma la vettura in questione è disponibile anche con la doppia alimentazione benzina/GPL per chi percorre tanti chilometri. Per incrementare la sicurezza è stato sviluppato un sistema di costruzione 6D-BODY del telaio che prevede molteplici connessioni ad anello longitudinale e laterale che rendono la struttura ben collegata e più robusta. Inoltre, l’acciaio di terza generazione utilizzato per il montante B e l’area circostante del telaio a gabbia integrale ha una resistenza allo snervamento ≥1500Mpa. Non mancano validi aiuti come l’Hill Holder Control e l’Hill Descent Control per affrontare al meglio le ripartenze in salita e le discese più ripide.

DR 5.0: le immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

DR3 EV al Salone di Ginevra 2019

Altri contenuti