Audi Q5 2020: debutta la tecnologia mild-hybrid

Il SUV teutonico si concede un aggiornamento che porta in dote la tecnologia mild-hybrid e ridefinisce il costo di acquisto con prezzi più convenienti.

L’Audi Q5 è una vettura di grandissimo successo, basti infatti pensare che si tratta del SUV della Casa dei Quattro anelli più venduto nel mondo. Il SUV teutonico – capace di offrire sportività, comfort di marcia e versatilità – si concede un interessante restyling che migliora il livello tecnico della vettura e nello stesso tempo ottimizza la sua offerta commerciale.

Debuttano i nuovi motori mild-hybrid

La nuova Audi Q5 2020 porta al debutto gli inediti propulsori quattro cilindri 2.0 litri TDI con tecnologia mild-hybrid a 12 Volt, disponibili in 3 livelli di potenza: si parte dalla versione da 136 CV e 320 Nm di coppia massima, passando dalla versione da 163 CV e 380 Nm e fino ad arrivare alla variante top di gamma da 204 CV e 400 Nm. Ricordiamo che fino ad oggi, la tecnologia MHEV era presente esclusivamente sul motore quattro cilindri a benzina 2.0 litri TFSI quattro S tronic da 245 CV.

Caratteristiche tecniche della tecnologia MHEV

Il nuovo 4 cilindri in linea 2.0 litri TDI vanta un peso decisamente contenuto, frutto dell’uso di un basamento in alluminio che affianca uno speciale trattamento dedicato alle fasce dei pistoni, all’albero motore e alla testata che ha permesso di ridurre gli attriti. L’introduzione del sistema mild-hybrid (MHEV) ha permesso invece un aumento del confort e dell’efficienza, grazie all’uso dell’alternatore-starter azionato a cinghia che permette di ottimizzare la funzione start&stop, a cui si aggiunge lo spegnimento e la riaccensione del motore in fase di veleggio a qualsiasi velocità. L’energia cinetica recuperata nelle fasi di decelerazione e frenata viene invece utilizzata per ricaricare la batteria dello starter, immagazzinandola in un’apposita batteria agli ioni di litio. All’ottimizzazione di consumi ed emissioni inquinanti contribuiscono anche il cambio doppia frizione S tronic e la trazione quattro con tecnologia ultra.

Nuovo listino e dotazioni più ricche

Il lancio della nuova Q5 2020 viene accompagnato da una dotazione di accessori più generosa e da un listino prezzi rivisto che permette alla versione plug-in hybrid 2.0 (50) TFSI e quattro S tronic 299 CV di accedere all’ecobonus, indipendentemente dall’allestimento scelto. Gli allestimenti entry-level Sport e Design non subiscono un aumento dei prezzi nonostante l’introduzione di nuovi accessori e dispositivi offerti di serie. La dotazione di questi allestimenti ora include: il climatizzatore automatico a tre zone, il sistema di ausilio al parcheggio plus, il supporto lombare a quattro vie a regolazione elettrica per le sedute anteriori e il cruise control.

Gli allestimenti Business, Business Sport, Business Design ed S line plus sono ora disponibili con una riduzione di 1.000 euro per le motorizzazioni TFSI, TDI e plug-in hybrid. Grazie a questo listino “scontato”, la versione Audi Q5 2.0 (50) TFSI e quattro S tronic 299 CV che rientra nella soglia di prezzo per accedere all’ecobonus anche per quanto riguarda la variante top di gamma S line plus. I prezzi di listino della nuova Audi Q5 2020 partono da 45.200 euro (30 TDI S tronic 136 CV), mentre la versione ibrida plug-in ha un prezzo d’accesso pari a 57.500 euro (50 TFSI e quattro S tronic 299 CV).

 

Audi Q5 2020: foto ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Audi R8 Green Hell

Altri contenuti