Mazda CX-5 2020, le novità dell’ultimo aggiornamento

Il SUV della Casa giapponese guadagna alcune novità di sostanza che ottimizzano la meccanica e la tecnologia della vettura.

La Casa di Hiroshima aggiorna il SUV Mazda CX-5 con una serie di novità interessanti che affinano un modello già maturo e particolarmente apprezzato dalla clientela, in particolare per il suo stile decisamente personale, unito ad una ottima dinamica di guida e ad una meccanica sofisticata e dalle caratteristiche sostenibili.

Con l’aggiornamento MY2020, la CX-5 guadagna alcune novità, tra cui gli inediti badge che identificano questo determinato modello e che riprendono lo stile di quelli già utilizzati dalle recenti CX-30 e Mazda3. All’interno dell’abitacolo troviamo invece il rinnovato sistema di infotelematico Mazda Connect dotato ora di un nuovo display da 8 pollici posizionato sulla console centrale.

Tra le novità segnaliamo anche il nuovo sistema di illuminazione interna a LED, mentre le versioni top di gamma offrono nella propria dotazione di accessori offerti di serie, dispositivi sofisticati come l’head-up display a colori che proietta i dati di guida sul parabrezza per evitare pericolose distrazioni; a cui si aggiunge il cruise control adattivo con mantenimento della distanza di sicurezza, non mancano inoltre i comandi del cambio al volante per le versioni equipaggiate con la trasmissione automatica.

Passando alla parte meccanica, scopriamo che la trazione integrale i-Activ AWD è stata implementata con la funzionalità “Off Road Mode” che permette la frenata automatica delle ruote che slittano quando si percorrono tracciati in off road o fondi particolarmente sdrucciolevoli, come ad esempio guadi, strade innevate, etc. Il dispositivo permette di trasmettere tutta la coppia motrice alle ruote che sono a contatto col terreno e che hanno maggiore aderenza con l’obiettivo di offrire la massima stabilità alla vettura. Per quanto riguarda i dispositivi dedicati alla sicurezza, segnaliamo l’adozione del sistema di frenata di emergenza in città (Smart City Brake Support) ora dotato della funzione Night Vision capace di riconoscere i pedoni anche nelle ore notturne e con scarsa luminosità.

Nessuna novità invece per quanto riguarda la gamma di motorizzazioni che rimane composta dalle unità diesel 2.2 litri Skyactiv-D, declinata negli step di potenza da 150 CV e 184 CV, e le due motorizzazioni a benzina Skyactiv-G 2.5 litri 194 CV e 2.0 litri da 165 CV, con quest’ultima dotata del sistema di disattivazione cilindri per ottimizzare consumi ed emissioni. La nuova Mazda CX-5 2020 sarà disponibile in Italia a partire dalla prossima primavera ad un prezzo di listino che parte da 32.350 euro.

Mazda CX-5 Skyactiv-D 2.2 AWD AT Signature: la prova su strada Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Mazda MX-5 30th Anniversary: la prova

Altri contenuti