Audi A1 Citycarver: primo contatto con il crossover da città

La compatta due volumi abbraccia le forme di un crossover per partire all’attacco delle strade cittadine.

La nuova Audi A1 Citycarver si presenta come un crossover compatto ideale per la guida cittadina, che rappresenta l’anello di congiunzione tra i B-SUV e le citycar appartenenti al medesimo segmento come la A1 da cui deriva. La A1 Citycarver punta molto sullo stile e sulla versatilità, infatti l’accattivante aspetto che strizza l’occhio a SUV e crossover offre alcune caratteristiche che possono influire positivamente sulla guida di ogni giorno, a partire dalla posizione di guida rialzata che diminuisce lo stress nel traffico congestionato, passando per la maggiore escursione delle sospensioni in grado di assorbire meglio le asperità della strada.

Design: dettagli da SUV

Come abbiamo già accennato in precedenza, l’Audi A1 citycarver si ispira ai crossover della Casa dei quattro anelli sfoggiando protezioni in plastica non verniciata (a richiesta si possono avere in vernice lucida) e una guida rialzata ottenuta alzando il baricentro sfruttando due interessanti accorgimenti. L’assetto è stato rialzato di 5 cm grazie all’adozione di pneumatici dotati di spalla maggiorata di 1,5 cm e di un sistema sospensioni con escursione maggiorata di 35 mm. Grazie a questa soluzione, la vettura limita al massimo il proprio rollio, un dettaglio che viene risaltato maggiormente se si opta per i sofisticati ammortizzatori regolabili, disponibili come optional.

La versione base guadagna inoltre i cerchi in lega da 16 pollici che sostituiscono quelli da 15 presenti sulla Sportback, a cui si aggiunge lo spoiler posteriore S. La vettura misura 4.050 mm in lunghezza, 1.756 mm (1,94 metri misurando anche gli specchietti) in larghezza e 1.483 mm altezza, mentre il passo raggiunge i 2.566. interessanti i dati relativi all’altezza da terra della vettura, pari a 15,3 cm, così come quelli relativi all’angolo d’attacco (21,7°) e quelli dell’angolo di uscita (16,6°).

Abitacolo: più grande di quanto ti aspetti

L’uso della piattaforma MQB-A0 ha permesso di ottenere un’ottima abitabilità interna a discapito delle dimensioni compatte della carrozzeria. Con il divano posteriore in uso, il vano bagagli mette a disposizione uno spazio di ben 355 litri, mentre se si abbattono i sedili lo spazio aumenta fino a raggiungere quota 1.090 litri. La qualità dei materiali e il livello di assemblaggio rispettano gli elevati standard a cui ci ha abituato la Casa dei quattro anelli nel corso degli anni. La versione entry level viene affiancata dagli allestimenti interni progressive, design selection (inclusivo di pacchetto luce diffusa e profili in tecnica LED colorato) ed S line.

Tanta tecnologia

La A1 citycarver fa il pieno di tecnologia offrendo l’ormai famosa strumentazione digitale Audi Virtual Cockpit che permette di visualizzare schermate settabili e numerose informazioni sul display da 10,25 pollici posizionato dietro il volante multimediale.

Degno di nota il sofisticato sistema di infotainment MMI che permette di gestire tramite il suo schermo da 8,8 pollici numerose funzioni, dalla navigazione GPS all’impianto audio e fino ad arrivare alla connettività per smartphone implementata dalla possibilità di sfruttare Apple CarPlay in modalità wireless. Il sistema multimediale sfrutta inoltre una SIM 4G che permette di ricevere le informazioni sul traffico in tempo reale ed effettuare ricerche su Google, non manca inoltre l’assistente virtuale Alexa, attivabile tramite comandi vocali. Bisogna spendere due parole anche per “Car-to-X” che nel prossimo futuro potrà semplificare di molto la guida di tutti i giorni grazie a funzioni futuristiche come la mappatura parcheggio.

Tra i sistemi di assistenza alla guida segnaliamo: la frenata automatica con riconoscimento dei pedoni, il cruise control adattivo e il parcheggio assistito che gestisce lo sterzo in maniera autonoma.

Motorizzazioni

La gamma propulsori si apre con la motorizzazione a benzina 25 TFSI da 95 CV e 175 Nm di coppia e prosegue con la variante più potente da 116 CV e 200 Nm denominata 30 TFSI, entrambe le varianti sono spinte da un motore turbocompresso da 1.0 litro. In un secondo momento arriverà anche la versione top di gamma 35 TFSI, equipaggiata con il turbo benzina 1.5 litri capace di sviluppare 150 CV e 250 Nm di coppia massima. Tra le caratteristiche di questa ultima motorizzazione segnaliamo l’uso della tecnologia “Cylinder on demand” che gestisce l’accensione e lo spegnimento durante la marcia del secondo e del terzo cilindro, in base alle necessità di guida. Le trasmissioni disponibili sono manuale a 5 o a 6 marce e automatico S tronic a 7 rapporti.

Prezzi

L’Audi A1 Citycarver viene offerta ad un prezzo di listino che parte da 23.950 euro, relativo alla versione con 25 TFSI. Salendo di gradino troviamo la variante 30 TFSI proposta ad un prezzo di partenza pari a 24.700 euro che diventano 26.550 euro se si opta per la versione equipaggiata con il cambio S tronic.

Audi A1 Citycarver: foto ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Audi A1: video e scheda tecnica

Altri contenuti