Audi Q5 TFSI e quattro S tronic: primo contatto con il SUV ibrido

Il SUV teutonico con tecnologia ibrida plug-in si presenta come una più che valida alternativa alle versioni diesel.

Le sempre più stringenti norme anti inquinamento e le limitazioni al traffico imposte da alcune amministrazioni locali stanno spingendo i costruttori internazionali ad orientarsi sempre più verso tipi di alimentazioni alternative, investendo maggiori risorse in nuove e sofisticate tecnologie “green”. Ad esempio, la Casa dei Quattro anelli offre come valida, pratica e versatile proposta per una mobilità sostenibile, la nuova Audi Q5 TFSI e quattro S tronic, inedita versione ibrida plug-in dell’apprezzato SUV teutonico, perfetto anello di congiunzione tra i propulsori termici e quelli a zero emissioni.

Dal punto di vista meccanico, l’Audi Q5 55 TFSI e abbina un propulsore 2.0 litri turbo a benzina da 252 CV ad una unità 100% elettrica da 143 CV che sfruttando l’energia di una batteria agli ioni di litio da 14,1 kWh di percorrere fino a 45 km senza emettere emissioni nocive nell’aria. Lo schema ibrido sviluppa quindi una potenza combinata di ben 367 CV e nonostante l’elevata potenza espressa, la tassa di possesso (bollo auto) si calcola esclusivamente tenendo conto della potenza del motore a benzina, quindi non è necessario pagare il superbollo che scatta quando si superano i 185 kW.

Design muscoloso ma equilibrato

Dal punto di vista estetico, la Q5 55 TFSI e quattro risulta praticamente uguale alle altre versioni della Q5 equipaggiate con motori termici. L’unico dettaglio che permette di riconoscere questa versione ecosostenibile è uno sportellino posizionato sopra il passaruota posteriore sinistro che nasconde la presa di ricarica della batteria, non manca inoltre un badge identificativo della versione sul portellone posteriore. Degna di nota la versione Business che esalta i muscoli della vettura con l’adozione di paraurti sportivi, minigonne laterali e i cerchi in lega da 19 pollici.

Abitacolo lussuoso e tecnologico

Entrati nell’abitacolo si apprezzano le finiture premium della vettura che si distinguono per l’uso di materiali pregiati, assemblati con cura certosina. Lo spazio interno è ideale per quattro persone adulte, mentre i bagagli vengono stivati in un vano posteriore da 465 litri, aumentabili abbattendo il divano frazionabile in tre parti (40/20/40) e regolabile anche longitudinalmente per garantire più volume di carico o una miglior abitabilità interna.

Osservando la console centrale, spicca il display dedicato all’infotainment con sistema di navigazione plus opzionale MMI touch, non manca inoltre la connettività per smartphone compatibile con Apple CarPlay e Android Auto. Il bel volante multifunzionale a tre razze e rivestito in pelle “nasconde” l’Audi Virtual Cockpit (optional), ovvero la strumentazione digitale ampiamente settabile che sfrutta un ampio schermo da 12.3 pollici. Sul display è possibile visualizzare numerose schermate, a partire dalla navigazione GPS, passando per le informazioni relative alla guida e fino ad arrivare a quelle relative all’alimentazione ibrida, compreso il livello di carica e l’autonomia residua.

Batteria e tempi di ricarica

La batteria da 14,1 kWh che alimenta il motore elettrico può essere ricaricata fino ad una potenza massima pari a 7,4 kW, in un tempo stimato che si aggira intorno alle due ore e mezza. La Q5 sfrutta un sistema di ricarica battezzato e-tron Charging Service che permette di ricaricare la vettura in circa 110.000 colonnine situate in ben 19 paesi europei: Il servizio può essere utilizzato dopo aver stipulato un contratto a pagamento.

Al volante della Audi Q5 TFSI e quattro S tronic

Con il pieno di energia ci siamo messi al volante della Q5 TFSI e quattro S tronic per testare le sue doti intrinseche e per capire come va su strada. La vettura offre un confort di marcia di livello superiore, inoltre è molto silenziosa ed estremamente scattante, si può dire addirittura sportiva. L’unità ibrida spinge bene a tutti i regimi, come sottolinea l’accelerazione da 0 a 100 km/h (dichiarata dal Costruttore) effettuata in appena 5,3 secondi.

Ovviamente la curiosità più forte era scoprire come si comporta la vettura in modalità “EV”, ovvero 100% elettrica: la potenza utilizzata sono i 135 CV del motore a zero emissioni che permette di raggiungere una velocità massima di 135 km/h e soprattutto di viaggiare nell’assoluto silenzio e senza nuocere alla natura.

Sui tornanti di montagna e lungo le “cavalcate” autostradali, scegliamo la modalità “hybrid” che permette di sfruttare a pieno la potenza combinata dei due motori e nello stesso tempo di gestire le due unità nel migliore dei modi, ottimizzando consumi e prestazioni. La guida, compresa quella sportiva, viene coadiuvata in maniera eccellente dal cambio S tronic a doppia frizione a 7 rapporti che risulta sempre molto rapido ed un vero piacere sfruttare i paddle al volante. La trazione integrale quattro infonde invece la massima sicurezza anche sui fondi viscidi.

Prezzi Audi Q5

La Q5 ibrida plug-in viene offerta in due varianti: si parte dalla 50 TFSI e quattro S tronic offerta a partire da 57.500 euro (prezzo che va scontato di 2.500 euro, grazie all’Ecobonus), mentre la versione oggetto della nostra prova, la Q5 55 TFSI e quattro S tronic viene proposta ad un prezzo di listino che parte da 64.800 euro.

Audi Q5 Sportback 2021: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti