Ferrari 488 GTS Triple-Seven by Wheelsandmore

L’azienda tedesca svela un kit di elaborazione per la versione spider di Ferrari 488: sotto il cofano, la nobile unità 3.9 V8 guadagna oltre 100 CV.

Ferrari 488 GTS Triple-Seven by Wheelsandmore

di Francesco Giorgi

01 maggio 2017

L’azienda tedesca svela un kit di elaborazione per la versione spider di Ferrari 488: sotto il cofano, la nobile unità 3.9 V8 guadagna oltre 100 CV.

Una seconda novità da Wheelsandmore: a qualche giorno dalla presentazione della poderosa Aston Martin DB11 “GT-RS” che avevamo illustrato un paio di settimane fa, l’azienda con sede a Baesweiler (località della Renania settentrionale – Westfalia) che solitamente rivolge le proprie attenzioni alla più prestigiosa produzione internazionale, svela in queste ore la “Triple Seven“, denominazione scelta per una personale interpretazione su base Ferrari 488 GTS.

Per Ferrari 488 GTS, versione “en plein air” dell’erede di 458 e svelata al Salone di Francoforte 2015, la factory tedesca ha predisposto un intervento in sintonia con le proprie personalizzazioni: vale a dire l’apporto di nuovi gruppi ruota e un upgrade al nobile V8 da 3,9 litri.

Nel dettaglio, indica una nota difusa da Wheelsandmore, Ferrari 488 GTS si trasforma esteticamente in “Triple Seven” attraverso la sostituzione delle ruote. Ciò avviene con la disponibilità (a scelta di ciasun cliente) di due tipi di cerchio: i F.I.W.E. (dalla finitura in nero opaco con coprimozzo lucido) e gli 6Sporz², entrambi frutto della “matita” dei tecnici Wheelsandmore. Due le misure di diametro previste: 21″ (nello specifico: 9×21 anteriormente, 12×21 posteriormente, predisposti al montaggio di pneumatici Michelin rispettivamente da 255/30 – 21 e 325/25 – 21) e da 22″.

Sotto il cofano, Wheelsandmore lascia all’appassionato la possibilità se conservare l’impostazione meccatronica di serie (il 3.9 V8 di Maranello sprigiona 670 CV e 760 Nm di coppia massima, per una velocità massima di 330 km/h e 3″ per lo scatto da 0 a 100 km/h), oppure optare per un kit di elaborazione. In questo caso, l’intervento prevede la rimappatura della centralina, la sostituzione dell’impianto di scarico di origine con un componente “racing” e del filtro aria, la potenza di Ferrari 488 GTS aumenta a 777 CV, con una coppia massima di 895 Nm.