Volkswagen T-Roc 1.6 TDI SCR: la prova su strada

Al volante della T-Roc con il motore 1.6 a gasolio, abbiamo scoperto una vettura equilibrata, senza eccessi ma sempre confortevole.

La T-Roc rappresenta l’ennesimo successo di Volkswagen e la sua gamma si è arricchita anche del motore a gasolio da 1,6 litri che si affianca al più prestante 2.0 TDI ed al 1.0 3 cilindri a benzina. L’abbiamo provato per capire se è il motore ideale per questo SUV che si pone a cavallo tra i segmenti B e C nelle proposte a ruote alte presenti sul mercato.

Esterno: originale come poche

La T-Roc è 12 cm più lunga della T-Cross, che si pone alla base dell’offerta commerciale a ruote alte del Brand di Wolfsburg, quindi è quasi a livello di una segmento C e anche le sue forme da coupé la rendono unica. Così, non stupisce che il mercato abbia premiato la sua audacia. Merito di un design che caratterizza il frontale con la mascherina che si fonde con i gruppi ottici nella sua parte alta, sottolinea la fiancata tramite i passaruota muscolosi e le cromature che avvolgono i montanti posteriori, ed posteriormente enfatizza i fari più snelli nella zona centrale. Volendo, si può avere con la livrea bicolore capace di renderla ancora più accattivante.

Interno: strumentazione digitale e qualche plastica dura        

L’abitacolo della T-Roc è comodo per quattro persone, realizzato in maniera ineccepibile dal punto di vista del design, anche se in maniera meno enfatica rispetto alla carrozzeria. Presenta la strumentazione digitale, un grande schermo per l’infotainment, come sui modelli più recenti, e osservandolo si ha come l’impressione di esserci già saliti, a causa di una serie di comandi analoghi ad altre vetture del Brand tedesco. Tutto è a portata di mano, gli spazi sono ben organizzati, ma le plastiche rigide anche per la parte superiore della plancia stonano anche se gli assemblaggi sono molto curati. Ampio il bagagliaio con 445 litri utili che diventano 1.290 litri abbattendo il divano posteriore.

Al volante: equilibrata e parca

La T-Roc con questa motorizzazione potrebbe essere la scelta ideale per chi cerca un SUV dalle dimensioni giuste e poco assetato. Infatti, i 18 km/l sono alla sua portata, e con l’omologazione Euro 6d-temp per anni si rifugge dallo spauracchio dei blocchi del traffico. Grazie ad una potenza giusta, 115 CV e 250 Nm di coppia massima, le prestazioni ci sono, con uno scatto da 0 a 100 km/h coperto in 10,9 secondi ed una velocità massima di 187 km/h. In questo modo anche le lunghe trasferte autostradali non spaventano e c’è sempre del potenziale da sfruttare sulle strade di montagna dove il cambio manuale a 6 rapporti viene in soccorso del guidatore per avere più brio nelle pendenze più accentuate. Nel complesso, l’auto risulta equilibrata, piacevole da guidare, e sicura con una stabilità a prova di neofita.

Prezzo: da 27.250 Euro

Il prezzo della T-Roc 1.6 TDI parte dai 27.250 Euro della versione Style, che ha già una dotazione completa che annovera accessori quali i cerchi in lega da 17 pollici, il cruise control adattivo, l’infotaiment con schermo touch da 8 pollici con mirror link e compatibile con tutti gli smartphone, la frenata automatica ed i sensori di parcheggio anteriori e posteriori. La Advanced, che comporta una spesa ulteriore di 2.000 Euro, aggiunge la strumentazione digitale, il climatizzatore bi-zona, i fari full-LED, ed i rivestimenti dei sedili in similpelle.

 

Volkswagen T-roc Vedi tutte le immagini
7.8
8.5
8
7.5
8
7

Pro

I Video di Motori.it

Volkswagen ID.3: l’elettrica al Salone di Francoforte 2019

Altri contenuti