Suzuki Vitara 1.0 Boosterjet 4WD AllGrip StarView: la prova su strada

Abbiamo guidato la variante sottoposta al restyling del SUV giapponese spinto da 1.0 a 3 cilindri da 112 CV per una guida brillante e parca.

La Suzuki Vitara è un grande classico che nel tempo è divenuto più SUV e meno fuoristrada, ma comunque sempre in grado di cavarsela anche in situazioni precluse alle auto convenzionali. L’abbiamo provata nella variante restyling dell’ultima generazione spinta dal piccolo ma brillante 1.0 3 cilindri da 112 CV e dotata della trazione integrale AllGrip per andare oltre l’asfalto.

Esterni: pochi cambiamenti in una linea riuscita

L’estetica della Vitara di ultima generazione non è stata stravolta, visto che l’auto vanta una linea riuscita, così i designer si sono concentrati prettamente su alcuni particolari. In primo luogo è stata cambiata la calandra che adesso presenta dei listelli verticali cromati. Anche il paraurti anteriore è stato sottoposto a modifiche e intorno ai fendinebbia spiccano degli elementi cromati. La zona posteriore invece vede protagonisti i nuovi gruppi ottici a LED con grafica 3D. Per il resto, lo stile è quello originale e spigoloso che conosciamo slanciato dalla livrea bicolore.

Interni: migliora nella qualità generale

L’abitacolo della Vitara è più concreto che alla moda, per cui le plastiche sono dure ma gli assemblaggi risultano curati. Inoltre, con il restyling è arrivata una strumentazione rivisita con un piccolo display centrale a colori da 4,2 pollici, mentre nella consolle centrale spicca lo schermo da 7 pollici del sistema multimediale compatibile con gli smartphone grazie ad alla possibilità di dialogare con Apple CarPlay ed Android Auto. La vettura della nostra prova, per via dell’allestimento Starview, poteva contare su elementi che arricchiscono l’insieme come la parte centrale della plancia color silver, la selleria in pelle ed il tetto panoramico, che però riduce lo spazio in altezza nella zona posteriore, dove invece c’è ampia disponibilità di centimetri per le gambe, eccezion fatta per colui che occupa il posto centrale. Rimane immutato il bagagliaio con 375 litri utili con il divano in posizione eretta.

Al volante: briosa in accelerazione senza impensierire nei consumi

Il nuovo 1.0 sovralimentato è la vera novità della Vitara perché sostituisce il precedente 1.6 aspirato, rispetto al quale risulta decisamente più pronto in accelerazione e non lo fa rimpiangere nemmeno nell’allungo. Certo, il 3 cilindri quando si aumenta la velocità in maniera repentina rivela la sua natura, ma ad andatura costante è ben insonorizzato. L’auto è brillante per via del peso contenuto a poco più di 1.200 kg, ma in ripresa è meglio affidarsi al cambio manuale a 5 rapporti per accorciare i tempi, una pratica gradevole visto che gli innesti sono precisi e sufficientemente rapidi. Comunque, è possibile sempre ripiegare sulla trasmissione automatica se si viaggia spesso in città. La trazione integrale intelligente AllGrip in modalità Auto fa intervenire il retrotreno solo in caso di necessità, così normalmente si percorrono più di 14 km/l, mentre se si sceglie la modalità Look, si può ripartire in maniera equa la coppia tra i due assi al fine di garantire sempre la massima motricità. In questo modo si possono superare anche pendenze impegnative e passaggi che sono più alla portata di un fuoristrada che di un SUV. La sicurezza attiva inoltre, è curata grazie alla presenza degli ADAS di ultima generazione che annoverano anche il sistema che avvisa il guidatore della presenza di altri veicoli durante le manovre di retromarcia fino ad 8 km/h, il dispositivo che riporta nella strumentazione la segnaletica stradale e, per le varianti automatiche, anche il cruise control adattivo con funzione Stop&Go. Non mancano l’avviso di abbandono involontario della carreggiata, quello di stanchezza del conducente, il sistema che svela la presenza di veicoli nell’angolo cieco dei retrovisori e la frenata d’emergenza con riconoscimento pedoni.

Prezzo: 26.620 euro

Il costo di questo modello al top della gamma per dotazione è di 26.620 euro; una cifra che, al netto degli accessori presenti (c’è anche la trazione integrale) risulta ragionevole. Volendo, si può aggiungere il cambio automatico mettendo in preventivo un esborso ulteriore di 1.500 euro.

Suzuki Vitara 1.0 Boosterjet 4WD AllGrip: la prova su strada Vedi tutte le immagini
7.6
7.5
7.5
7.5
8
7.5

Pro

I Video di Motori.it

Suzuki Baleno: video e scheda tecnica

Altri contenuti