Opel Grandland X 2.0 diesel Ultimate: la prova su strada

Grande stradista la Opel Grandland X con il motore 2.0 diesel ed il cambio automatico ad 8 rapporti vanta anche una dotazione di tutto rispetto nell’allestimento Ultimate.

Opel Grandland X 2.0 diesel Ultimate: la prova su strada

Opel Grandland X 2.0 diesel Ultimate

Design

8.5

Comfort

8.5

Prestazioni

7.5

Consumi

7

Prezzo

7

VOTO Motori.it: 7.7

Pro

Linea, confort, guidabilità.

Contro

Soglia di carico alta.

di Valerio Verdone

28 settembre 2018

La Opel Grandland X sfrutta una base importante come quella della Peugeot 3008 ma è originale a tal punto che è difficile notare le somiglianze con la vettura francese. L’abbiamo provata nella versione a gasolio più ricca, la Ultimate, abbinata alla motorizzazione 2.0 diesel da 177 CV che lavora in sinergia con il cambio automatico ad 8 marce.

Esterno: originale ed equilibrata

La Grandland X riesce a riproporre tutti gli stilemi delle ultime Opel pur rimanendo originale. Infatti, il frontale è sportivo per via del taglio dei gruppi ottici a LED, e per un cofano motore ricco di nervature. La fiancata mette in evidenza la pinna formata dal montante posteriore, mentre la vista posteriore vede protagonisti i gruppi ottici che si estendono in larghezza ed il piccolo lunotto. Non mancano le protezioni nella parte bassa della vettura con tanto di finiture silver all’anteriore ed al posteriore.

Interno: sobrio ma ben fornito

L’abitacolo della Grandland X non sposa la filosofia futurista della Peugeot 3008 e questo è un bene, perché si differenzia nettamente dalla vettura transalpina che punta molto sui display ad effetto. Qui la strumentazione è di stampo classico, analogica se preferite, con una piccola finestra al centro per le informazioni del computer di bordo. Chiaramente, non manca lo schermo del sistema multimediale da 8 pollici ed il sistema OnStar che viene in soccorso del guidatore 24 ore su 24. Lo spazio a bordo è valido per 4 persone e consente di viaggiare anche in 5, ma la presa USB è difficile da raggiugere considerato che si trova nel tunnel centrale. Non male la capacità di carico con 514 litri utili che possono diventare 1.652 litri abbattendo il divano posteriore.

Al volante: sicura e confortevole

Si viaggia comodi sulla Grandland X grazie alla conformazione dei sedili che non affaticano nemmeno dopo ore di autostrada, anche il confort acustico non è male, per cui ci si sente coccolati, e si procede con il minimo sforzo, complice il cambio automatico ad 8 rapporti. Quest’ultimo è fluido, regolare, e si addice alla natura della vettura che, volendo, può essere condotta anche in maniera brillante per via dello sterzo preciso e di un propulsore corposo con 177 CV che fanno apparire leggero questo SUV da 4,48 metri di lunghezza. Sul fronte consumi nel ciclo misto si percorrono circa 14 km/l, ma è chiaro che le percorrenze scendono se si spinge sull’acceleratore con una certa veemenza.

Prezzo di 39.100 euro

La Grandland X top di gamma ha un prezzo di 39.100 euro, ma la sua dotazione è decisamente ricca e annovera accessori come la radio DAB, il navigatore, il sistema Opel Eye, l’assistenza al parcheggio, i fari full LED, il climatizzatore automatico bizona, il sistema di ricarica wireless, ed il dispositivo One Touch per abbattere i sedili posteriori.

Tutto su: Opel Grandland X