Mazda CX-3 Limited Edition in Partnership with Pollini: la prova su strada

Abbiamo guidato la Mazda CX-3 più esclusiva realizzata in soli 110 esemplari forte di una grande cura artigianale.

La Mazda CX-3 diventa ancora più seducente ed esclusiva grazie alla serie speciale realizzata in collaborazione con Pollini, un nome che rappresenta un riferimento nella pelletteria di lusso. Abbinata al motore 2 litri a benzina questa vettura a ruote alte rappresenta una scelta esotica ma decisamente accattivante.

Estetica: particolari che la rendono speciale

La CX-3 sembra aver fatto un patto con il diavolo perché la sua linea non ha minimamente risentito del trascorrere del tempo e il frontale che scende verso il basso, la fiancata muscolosa e il posteriore in stile coupé rappresentano i punti di forza di un design indovinato. Adesso, per renderlo ancora più audace troviamo anche i cerchi da 18 pollici cromati, le protezioni color argento nella parte bassa dei paraurti anteriore e posteriore, e le calotte dei retrovisori satinate. Completa il quadro il bianco perla dell’esemplare provato capace di enfatizzare il tutto.

Interno: tanta cura artigianale

Rispetto alla CX-3 convenzionale la plancia rivestita in pelle con tanto di Badge Pollini è una particolarità intrigante così come la selleria in nappa dalla colorazione Brown. Non manca il numero dell’esemplare in questione che sottolinea la rarità del modello realizzato in sole 110 unità. Per il resto, la strumentazione ricorda quella di una moto, lo schermo del sistema multimediale in stile tablet è semplice e rapido da utilizzare e l’abitabilità è ideale per 4 persone. L’atmosfera che si respira è di quelle premium, di solito riservata a vetture di segmenti superiori, e questo rappresenta il tocco magico dell’artigianalità.

Al volante: brillante e insospettabilmente parca

Se pensate che un motore 2 litri aspirato su un SUV di segmento B sia troppo audace, allora non avete fatto i conti con gli ingegneri Mazda che fanno autentici miracoli. Infatti, il 2.0 SKYACTIV-G da 120 CV e 204 Nm di coppia massima non solo rende l’auto reattiva e brillante in ogni situazione, ma consente anche di percorrere più di 14 km/l nel ciclo misto: un valore niente male considerando alimentazione e cilindrata! Complice un cambio manuale a 6 rapporti rapido come quello della MX-5, con la CX-3 da 2 litri si ha una certa soddisfazione nella guida brillante perché il telaio è sincero e lo sterzo è preciso e diretto. Nei lunghi viaggi invece ci si lascia coccolare da un abitacolo che è un salotto, dall’impianto audio Bose e, in caso di controllo da parte delle forze dell’ordine, potete persino sfoggiare un porta documenti in pelle che nasconde anche una vip card per avere prezzi vantaggiosi sui prodotti Pollini. Certo, sulle sconnessioni più accentuate l’assetto si fa sentire, ma è un compromesso che si accetta volentieri.

Prezzo: 25.470 euro

Per entrare in possesso di questa Mazda CX-3 speciale realizzata con Pollini bisogna mettere in conto una cifra di 25.470 euro, un prezzo adeguato alla dotazione, completa di tutto, persino dei sistemi di sicurezza attiva che vengono in soccorso del conducente e del sedile guida regolabile elettricamente con tanto di memoria. Pelle a parte, è proprio l’esclusività dell’auto in questione, a fare la differenza, perché con soli 110 esemplari prodotti vi consente di far parte di un’élite particolarmente raffinata.

Mazda CX-3 Limited Edition Pollini: la prova su strada Vedi tutte le immagini
7.9
8.5
7
8
8.5
7.5

Pro

I Video di Motori.it

Mazda elettrica: il video teaser

Altri contenuti