Citroen C3 1.6 BlueHDi 100: la prova su strada

La Citroen rinnova completamente la C3 con una linea giovane e moderna in stile C4 Cactus

Il segmento delle vetture di segmento B, che definire utilitarie è decisamente riduttivo, si evolve in continuazione con nuove proposte che riescono a soddisfare la clientela più disparata. Così, gli automobilisti che non amano passare inosservati avranno accolto con favore l’arrivo della nuova Citroen C3, che abbiamo provato con il motore 1.6 BlueHDi da 100 CV.

Esterni: design influenzato dalla C4 Cactus

Diciamoci la verità, quella sensazione di déjà vu che pervade l’occhio dell’osservatore quando guarda la nuova C3 non è casuale, sono diversi gli elementi che richiamano la C4 Cactus, a cominciare dai famigerati Airbump che proteggono la fiancata. Anche i fari anteriori sottili sono un retaggio stilistico della sorella maggiore, mentre la vista posteriore è una caratteristica propria della C3. L’insieme è comunque equilibrato e piacevole, e i più audaci possono personalizzare l’estetica con i dettagli colorati a contrasto che comprendono anche il tetto.

Interni: spazioso e luminoso

Quello che sorprende nella nuova C3 è come i designer siano riusciti a ricavare un ambiente interno nello stesso tempo spazioso e luminoso. Si sta davvero comodi in 4, e anche il bagagliaio è accogliente con i suoi 300 litri di capacità. Certo, le plastiche sono rigide, ma l’assemblaggio è molto curato e sono i dettagli a fare la differenza. I tasti fisici sono ridotti al minimo sindacale e tutto si gestisce dallo schermo touch del sistema d’infotainment. Molto comode le sedute che assicurano un buon comfort di marcia anche dopo molti chilometri.

Al volante: assetto morbido e motore potente

La C3 1.6 BlueHDi può contare sulla spinta di un motore 1.6 diesel da 99 CV e 254 Nm di coppia massima disponibili già da 1.750 giri, per cui le prestazioni sono interessanti, con uno scatto da 0 a 100 km/h coperto in 10,6 secondi ed una velocità massima di 185 km/h. Certo, il volante più progressivo che pronto, l’assetto che smorza ogni asperità ed un cambio manuale a 5 marce onesto ma non sportivo, non assecondano una condotta di guida vivace, ma non è questa la sua missione. Comunque, il potenziale  meccanico c’è e non influisce sui consumi che si attestano sui 20 km/l. Insomma, un’auto comoda in città ma all’occorrenza comoda anche per i lunghi viaggi, visto che risulta ben insonorizzata. Inoltre, con la ConnectedCam (optional), oltre ad avere un prezioso testimone in caso d’incidente, tiene in memoria gli ultimi 30 secondi che precedono un eventuale impatto, consente anche di scattare foto e realizzare video che poi sono automaticamente inviati sullo smartphone.

Prezzi: da 17.200 euro

Disponibile negli allestimenti Feel e Shine, la nuova C3 con il motore 1.6 BlueHDi da 99 CV ha un listino che parte da 17.200 euro per arrivare ai 18.450 euro della variante più accessoriata. Tra gli optional consigliamo il sistema di rilevamento dell’angolo morto dei retrovisori ed il pack Tech, che annovera la ConnectedCam e la telecamera di retromarcia.

Citroen C3 1.6 BlueHDi 100: la prova su strada Vedi tutte le immagini
8
8
8
8
9
7

Pro

I Video di Motori.it

Citroen C3 Aircross 2021

Altri contenuti

Elettrificazione “per tutti” e nuovi servizi alla mobilità al centro della rassegna lombarda che costituisce un’importante manifestazione per la ripartenza dell’intera filiera automotive dopo l’emergenza sanitaria.