Toyota GT86 Rock&Road: la prova su strada

Al volante di questa coupé si riscopre il vero piacere della guida sportiva. Diverte ad ogni velocità e il prezzo di acquisto non è improponibile

La Toyota GT86 è una di quelle poche auto in cui si sale con il sorriso e dalla quale si scende mantenendo la stessa espressione compiaciuta, è una sportiva di quelle vere, pensata per la guida, e con il restyling è stata affinata per la gioia degli appassionati. Non è stata stravolta, ma semplicemente evoluta, perché in fondo era già perfetta così.

Estetica: più elegante senza alettone posteriore

Difficile trovare delle differenze importanti tra la Toyota GT86 di oggi e quella del debutto: cambiano i paraurti, con la bocca per l’aria anteriore ancora più famelica, mentre il posteriore appare ribassato. Ovviamente ci sono state delle modifiche ai gruppi ottici, adesso dotati degli immancabili LED, mentre i cerchi da 17 pollici hanno guadagnato un nuovo disegno, più elegante. Sulla vettura della nostra prova, priva dell’alettone posteriore che faceva bella mostra di sé negli esemplari pre-restyling, la livrea argentata garantisce una certa eleganza che non guasta affatto. Comunque non temete, se proprio sentite la necessità di uno spoiler è sufficiente attingere alla lista degli optional e acquistare l’auto con il pacchetto Sport.

Interno: piccoli cambiamenti mirati

L’abitacolo è quello conosciuto della precedente GT86: si scende nella vettura, letteralmente, perché anche da questi particolari si capisce che si è seduti all’interno di una sportiva, ma una volta preso posto nel sedile di guida che abbraccia ma non costringe, ecco che il volante appare più piccolo, ed in effetti ha un diametro ridotto di 3 cm, la strumentazione è stata incrementata con un display dove si possono leggere diversi parametri come, ad esempio, l’accelerazione laterale, ed i tempi sul giro, oltre alle curve di potenza e coppia. Mentre al centro della plancia spunta un nuovo display touch da 6,1 pollici che appare decisamente al passo con i tempi e consente di avere le informazioni del sistema multimediale sotto controllo. Apprezzabile la presenza dei comandi audio sul volante, che migliorano decisamente il confort generale. Per il resto, è la GT86 di sempre, comoda per due e, volendo, capace di trasportare 4 persone, con un bagagliaio più che dignitoso per il genere di auto: 243 litri.

Al volante: diverte ad ogni velocità

Inutile girarci intorno, la Toyota GT86 è un’auto essenzialmente da guidare, questo non significa che sia una vettura estrema, per pochi eletti e scomoda all’inverosimile, anzi, è un modello che riconcilia con il mondo delle quattro ruote, un po’ troppo bistrattato negli ultimi tempi. Perché il volante fa esattamente quello che gli chiede il guidatore, perché il cambio manuale a 6 marce è rapido e preciso e perché il motore 2 litri a 4 cilindri è un boxer da 200 CV e 205 Nm di coppia massima che spinge in alto, oltre i 7.000 giri. Tutto questo si traduce in un’accelerazione da 0 a 100 km/h coperta in 7,6 secondi e in una velocità massima di 226 km/h. Ma questi numeri non raccontano della sua reattività in curva, di un posteriore sincero che allarga quando serve e che lavora in modo progressivo mentre le ruote anteriori disegnano la traiettoria, merito anche di una barra antirollio più rigida così come i punti d’attacco delle sospensioni. Inoltre c’è un nuovo controllo elettronico di stabilità e trazione che interviene in maniera più dolce e lascia più libertà al pilota, soprattutto in modalità track e non manca il differenziale autobloccante posteriore che fa la differenza quando si sfrutta tutto il potenziale della vettura. Certo, i consumi aumentano in maniera direttamente proporzionale a quanto si affonda il pedale del gas, ma viaggiando normalmente i 13 km/l sono a portata di piede.

Prezzo: da 31.700 euro

Per mettere in garage una sportiva pura come la Toyota GT86 occorrono 31.700 euro, ma la dotazione è completa e ci sono pochi optional da scegliere, come gli interni in materiale pregiato e la vernice speciale. Volendo si può scegliere la variante con il cambio automatico, sempre a 6 rapporti, in listino a 33.200 euro, ma francamente sarebbe una scelta dettata dalla pigrizia e decisamente innaturale.

Toyota GT86 Rock&Road: la prova su strada Vedi tutte le immagini
7.5
7.5
7
7.5
7.5
8

Pro

I Video di Motori.it

Nuovo Toyota Hilux 2021

Altri contenuti