Ford Kuga ST-Line 2.0 TDCi 180 CV AWD Power-Shift: la prova su strada

La Kuga si veste sportiva con l’allestimento ST-Line e va a caccia degli automobilisti più audaci. Ecco le nostre sensazioni di guida!

La Ford Kuga è cambiata dopo il recente restyling, è più personale nelle linee, diversificata negli allestimenti e più europea nel complesso. Per questo, è disponibile anche nella variante ST-Line, che la rende più sportiva nell’aspetto e nei contenuti. L’abbiamo provata con la motorizzazione 2.0 TDCi da 180 CV abbinata al Cambio automatico a doppia frizione ed alla trazione integrale.

Esterni: tanti particolari sportivi

La Kuga si arricchisce di diversi elementi che la rendono più appetibile ad una clientela sportiva, nello specifico, di una calandra con griglia a nido d’ape di colore nero, dei cerchi in lega specifici e di un nuovo Spoiler al posteriore. Non mancano le barre longitudinali nere che ben si abbinano anche ai fari opacizzati. Tutto da l’idea che si è al cospetto di un SUV più dinamico anche nelle prestazioni, e le sospensioni ribassate di 10 mm lo dimostrano. Per il resto le linee sono quelle della Kuga restyling, con un frontale rivisto e nuovi gruppi ottici posteriori.

Interni: comoda e spaziosa

La plancia della Kuga, con lo schermo del sistema multimediale infossato, denota il tempo che passa per il SUV dell’Ovale Blu, così come i tasti fisici presenti nella console centrale. La ST-Line rispetto al modello convenzionale si contraddistingue per la selleria in pelle e per le cuciture a contrasto che caratterizzano i sedili, il volante e la zona del cambio. Il sistema multimediale SYNC-3 presenta dei comandi vocali decisamente efficaci, mentre lo spazio a bordo è generoso nonostante le dimensioni generali da SUV compatto, con una lunghezza totale di 4,54 metri. La zona di carico ha un volume di 456 litri che può essere ampliato fino a 1.653 litri ed alla quale si può accedere anche con il pratico sistema d’apertura hands-free.

Al volante: comoda e brillante

Nonostante una massa importante di circa 1.700 kg, i 180 CV del 2.0 TDCI spingono forte e la Kuga ST-Line della nostra prova scatta da 0 a 100 km/h in 10 secondi. Ma al di là dei numeri è l’agilità tra le curve che ci ha sorpreso, e in questo caso il merito è del volante dalla taratura rivista, il quale lavora molto bene insieme all’assetto ribassato. Il Cambio automatico a doppia frizione è fluido e brillante e la risposta alle richieste del guidatore appare sempre puntuale. L’auto appare rapida nell’inserimento nel misto mentre nei viaggi riesce a garantire una certa comodità. Inoltre, con la trazione integrale si riescono a gestire le eventuali perdite d’aderenza sui fondi scivolosi e, volendo, si possono affrontare anche degli sterrati. I consumi si attestano intorno ai 13 km/l, ma è chiaro che risentono dello stile di guida.

Prezzo: da 37.000 euro

I quasi 40.000 euro della Kuga ST-Line della nostra prova non sono pochi, ma è chiaro che la dotazione quasi full-optional, la motorizzazione top di gamma tra le diesel, il Cambio automatico e la trazione integrale rappresentano degli elementi che giustificano il listino. Infatti, in gamma l’unica versione che ha un prezzo superiore è la Vignale, ma si tratta di un prodotto ancora più ricercato e particolare.

Ford Kuga 2.0 tdci 180 CV AWD ST LINE Vedi tutte le immagini
7.40
7.50
7.50
8.00
7.00
7.00

Pro

I Video di Motori.it

Ford Kuga 2.0 EcoBlue Hybrid: la prova su strada

Altri contenuti