Renault Clio R.S. Line 1.3 TCe EDC: la prova su strada

Al volante della Clio a benzina più dinamica che strizza l’occhio agli automobilisti dall’animo sportivo anche attraverso l’allestimento R.S. Line

La Renault Clio è una vettura di successo che ha venduto oltre 15 milioni di esemplari da quando è apparsa sul mercato nel lontano 1990. Arrivata alla quinta generazione, la segmento B della Losanga è cambiata molto ma senza rivoluzionare lo stile della Clio IV tanto apprezzato dalla clientela. L’abbiamo provata con il 1.3 sovralimentato accoppiato al cambio automatico a doppia frizione EDC nell’allestimento R.S. Line che le conferisce un aspetto sportiveggiante.

Più grintosa nella variante R.S. Line

Nella gamma della Clio di ultima generazione l’allestimento R.S. Line è quello destinato a chi predilige una mise più dinamica e si caratterizza per gli elementi silver sul frontale e l’accenno di estrattore in argento al posteriore. Ad impreziosire un modello che è cambiato in maniera trascurabile nelle dimensioni troviamo nuove firme luminose a LED che richiamano altre vetture del Brand francese ed enfatizzano la larghezza dell’auto.

Squadra che vince non si cambia, per cui lo stile non è stato intaccato dai designer della Losanga, che hanno preferito andare incontro alle richieste dei clienti mantenendo sostanzialmente una linea molto vicina a quella della Clio precedente.

Interno: cresce il bagagliaio e migliorano le finiture

Grazie alla nuova piattaforma c’è più spazio nell’abitacolo della Clio, che adesso presenta anche un bagagliaio dalla capacità notevole: ben 391 litri, ma con un piano di carico di carico non perfettamente a filo con la soglia di carico. Una volta a bordo si percepisce il lavoro mirato a migliorare sensibilmente le finiture attraverso materiali soft touch, e in questa variante troviamo anche elementi sportivi come la pedaliera in metallo ed i particolari rossi che attraversano le bocchette d’areazione; accenni di rosso sono presenti anche sui sedili con inserti in pelle e sulle cinture di sicurezza.

Nella parte centrale della plancia spicca il display dell’infotainment da 9,3 pollici con un sistema multimediale connesso alla rete che si aggiorna automaticamente, mentre la strumentazione digitale rende le informazioni di marcia più visibili attraverso uno schermo da 10 pollici. Non manca il piano di ricarica wireless per lo smartphone.

Al volante: diverte in sicurezza

La nuova piattaforma CMF-B ha reso la Clio ancora più solida su strada, soprattutto con questa motorizzazione prestante, forte di un 4 cilindri 1.3 turbo benzina da 130 CV e 240 Nm di coppia massima. L’auto risponde rapidamente alle richieste del piede destro che spinge sul gas, e il cambio automatico a doppia frizione a 7 rapporti le consente di riprendere velocità in maniera puntuale in seguito ad un rallentamento, inoltre lo sterzo è diventato più preciso e si indurisce al crescere della velocità garantendo una migliore efficacia tra i tornanti.

Se a tutto ciò aggiungiamo anche un’insonorizzazione notevolmente migliorata per affrontare tratti autostradali nel massimo del comfort, allora si comprende come la Clio di quinta generazione abbia fatto un notevole salto di qualità sotto diversi punti di vista. Anche a livello di ausili alla guida grazie a dispositivi come l’Highway and Traffic Jam Companion che consente all’auto di mantenere la distanza di sicurezza dal veicolo che la precede, di rimanere in carreggiata e di ripartire in autonomia entro 3 secondi. Per quanto riguarda i consumi abbiamo rilevato una media di 17 km/l nel ciclo misto.

Prezzo: 23.100 euro

La Clio R.S. Line con il 1.3 Tce da 130 CV ed il cambio automatico EDC a 7 rapporti ha un prezzo di 23.100 euro; vanta una buona dotazione di serie, è divertente da guidare, sicura, e rappresenta una valida alternativa al diesel.

Renault Clio R.S. Line 1.3 TCe EDC: la prova su strada Vedi tutte le immagini
7.7
8.5
8
7.5
7.5
7

Pro

I Video di Motori.it

Renault Zoe, l’alternativa per la ripartenza

Altri contenuti