KIA e-Soul: la prova su strada

L’originale e spazioso modello del Brand coreano sposa l’alimentazione elettrica per il mercato europeo e propone due varianti differenti.

Unica, estrosa, senza dubbio innovativa, la Kia Soul unisce originalità e praticità e adesso diventa totalmente votata alla sostenibilità visto che sul mercato europeo sarà proposta essenzialmente in variante elettrica. Denominata e-Soul, questa vettura avrà due livelli di potenza, 136 CV o 204 CV, con batterie di 32,9 KWh e 64 Kwh. L’abbiamo guidata nella configurazione più prestante che assicura anche una maggiore autonomia.

Esterno: fedele alle origini

Compatta e alta, con una lunghezza di 4,19 metri ed un’altezza di 1 metro e 60 cm, la KIA e-Soul non stravolge il look che ha sempre contraddistinto il modello coreano. Per questo le forme sono quelle squadrate che sono entrate nell’immaginario collettivo da tempo, anche se le caratteristiche del veicolo hanno reso necessari degli aggiornamenti. Infatti, la calandra sparisce e sul paraurti anteriore troviamo un sportellino dal quale si accede alla presa di ricarica. I gruppi ottici del frontale con la loro firma luminosa a LED vanno ad enfatizzare la larghezza dell’auto, mentre dietro i fari diventano ancora più originali costituendo un unico elemento che abbraccia il lunotto. Insomma, non ci si può confondere, la e-Soul è e sarà sempre una Soul, ma con un pizzico d’audacia in più.

Interno: box per famiglie

Se fuori è grande dentro è grandissima per via del tanto spazio disponibile anche sopra la testa degli occupanti. Le forme della carrozzeria della e-Soul infatti consentono di ricavare un abitacolo ampio e luminoso dove c’è spazio per 5 persone e anche per i bagagli grazie ad un vano di carico da 315 litri che può essere esteso fino a 1.339 litri. Le linee tondeggianti della plancia riprendono quelle degli altri modelli della Casa coreana generando un piacevole family feeling. Il lato tecnologico si esprime attraverso la strumentazione digitale e lo schermo dell’infotainment da 10,25 pollici con cui si possono tenere d’occhio tutti i parametri del cuore ad impatto zero. I comandi del climatizzatore sono indipendenti e questo aiuta ad evitare distrazioni durante la guida. Ovviamente, la comunicazione tra auto e smartphone sulla e-Soul è più che mai essenziale, al punto che tramite l’app dedicata si possono gestire diverse funzioni da remoto. Un vantaggio non da poco in queste giornate invernali in cui si può regolare la temperatura dell’abitacolo prima di salire a bordo.

Al volante: brillante e silenziosa

Una volta uno scatto da 0 a 100 km/h in meno di 8 secondi era appannaggio esclusivo delle sportive mentre ora, con l’arrivo dell’alimentazione elettrica, anche la KIA e-Soul è capace di raggiungere i 100 km/h con partenza da fermo in 7,9 secondi. Merito di un propulsore da 204 CV (nella configurazione più prestante) e 395 Nm di coppia massima che assicura un brio inaspettato non appena si spinge il pedale dell’acceleratore. Chiaramente, il tutto avviene nel massimo silenzio, come le monoposto di Formula E, a limite si avverte un leggero sibilo che cresce con la velocità, e così si riescono a percepire tutti i rumori aerodinamici o gli effetti sonori del rotolamento degli pneumatici. Interessante l’autonomia che, nell’utilizzo più comune, quello che vede l’auto impegnata sia su un percorso urbano che extraurbano, è di circa 370 km effettivi. Chiaramente, in autostrada le percorrenze diminuiscono ed è difficile andare oltre i 250 km. Certo, il peso di 1.682 kg si fa sentire nella dinamica dell’auto e rappresenta un bel fardello da portarsi dietro, per questo il consumo di elettricità dipende molto anche dalla modalità di guida prescelta tra le quattro disponibili. Per ricaricare la batteria da 64 KWh con il cavo da 7,2 KW presente nella vettura bisogna mettere in conto una tempistica di circa 9 ore, mentre con il connettore CCS da 100 KW sono sufficienti 50 minuti per avere l’80% dell’energia totale.

Prezzo: da 39.600 euro

Il costo della KIA e-Soul parte da 39.600 euro per la versione da 136 CV dotata di batteria da 32,9 KWh, ma l’ingresso sul mercato di questa tutto spazio ad impatto zero è previsto per il primo trimestre 2020, per cui al momento

Kia Picanto GT Line 2020

del lancio verranno comunicate eventuali campagne promozionali e le diverse formule ideate dal Brand per sposare una mobilità sostenibile al volante di questo modello decisamente originale.

7.5
7
8
7.5
8
7

Pro

Altri contenuti