Ford Edge 240 CV AWD Vignale: la prova su strada

Abbiamo guidato la variante più glamour e potente della Ford Edge restyling con il nuovo cambio automatico.

La Ford Edge è stata rivista dopo circa 3 anni di onorata carriera e adesso è ancora più affilata per venire incontro alle esigenze dell’automobilista europeo, continente dove è sbarcata nel 2016, dopo 10 anni di permanenza sul mercato USA. L’abbiamo provata nella versione più chic, la Vignale, e con la motorizzazione più potente: il 2 litri biturbodiesel da 238 CV.

Esterni: pochi ritocchi che non stravolgono la linea

Come SUV full size, la Ford Edge si fa notare anche per le sue dimensioni che superano abbondantemente i 4,80 metri in lunghezza, sfiorano i 2 metri in larghezza, con un’altezza di 1,74 metri.  Adesso sfoggia una nuova calandra con cromature specifiche per la Vignale, che si arricchisce di altre cromature sia nel frontale che nella parte bassa della fiancata ed al posteriore, dove spiccano i nuovi gruppi ottici privi di elemento di congiunzione. Per il resto, la linea è moderna e non aveva bisogno di essere rivista in profondità, ma guadagna quei tocchi di stile che vengono tanto apprezzati nel Vecchio Continente.

Interni: lusso e tecnologia in un abitacolo non troppo moderno

L’abitacolo della Edge è spazioso, e non potrebbe essere altrimenti, con 5 posti comodi ed un bagagliaio da 602 litri che può essere ampliato fino a 1847 litri. Il colpo d’occhio regalato dai sedili in pelle totale “pienofiore” con la fantasia esagonale tipica di Vignale è intrigante, mentre il sound dell’impianto audio Bang&Olufsen con 12 speaker è inebriante. Merito anche dei doppi vetri e del dispositivo che riduce i rumori nell’abitacolo, il noise reduction. Insomma, un ambiente che consente di vivere nel massimo del comfort in cui non mancano i sedili ventilati, ottimi in questa stagione. In questo quadro positivo lo schermo da 8 pollici del sistema d’infotainment SYNC 3 infossato nella plancia appare come una piccola ruga sul viso di una bella donna: c’è ma non influisce più di tanto, anche perché con il modem interno la Edge può connettersi e fungere da hotspot per 10 device.

Al volante: fluidità e tanto comfort

Con il 2 litri biturbodiesel di ultima generazione la Edge viaggia senza incertezze, riprende bene dal basso, ed è in linea con le sempre più restrittive normative sulle emissioni. I 238 CV ed i 500 Nm di coppia massima si sposano bene con il cambio automatico ad 8 rapporti di nuova concezione, talmente intelligente da capire in tempo reale quale sia la situazione dinamica per regolare in autonomia le cambiate. Certo, il peso c’è e si sente, per cui è bene tenerne conto quando si propende per un’andatura più brillante, anche se dal punto di vista della sicurezza la Edge è sicuramente ben attrezzata. Infatti, la trazione integrale è sempre pronta a trasmettere Nm di coppia all’asse posteriore in caso di necessità, e debuttano nuovi ADAS come l’Evasive Steering Assit, che fornisce una sorta di sterzata automatica in caso di evitamento ostacolo per aiutare il guidatore, ed il Post Collision Braking capace di frenare automaticamente in seguito ad una collisione. Comoda e pensata per affrontare lunghi viaggi coccolando guidatore e passeggeri, l’ammiraglia dei SUV Ford nel Vecchio Continente consente di percorrere circa 12 km con un litro nel ciclo misto.

Prezzo: 60.900 euro

Considerando la categoria, la dotazione e la tecnologia presente a bordo, il prezzo di 60.900 euro del modello al vertice della gamma Edge, contraddistinto dalla sigla Vignale, appare decisamente adeguato.

 

Ford Edge 240 CV AWD Vignale: la prova su strada Vedi tutte le immagini
7.6
7
9
7.5
6.5
8

Pro

Altri contenuti