Audi sempre più ecosostenibile: inaugurato un nuovo centro di stoccaggio energetico

Il nuovo Centro di stoccaggio energetico da 1,9 MWh targato Audi si trova presso il polo universitario EUREF Campus di Berlino.

Audi sempre più ecosostenibile: inaugurato un nuovo centro di stoccaggio energetico

di Francesco Donnici

27 Maggio 2019

Audi prosegue con convinzione la strada verso una mobilità sempre più sostenibile tramite degli obiettivi ben chiari: entro il 2025 il 40% delle vendite del Costruttore teutonico saranno rappresentate da vetture con meccanica elettrificata, mentre i modelli 100% elettrici saranno più di 30. Con l’aumento dell’offerta di modelli elettrici cresce contemporaneamente la disponibilità dei sistemi di stoccaggio dotati di elevato potenziale che fanno parte di un’integrazione intelligente sia con il sistema produttivo che con quello di distribuzione.

Per favorire nel migliore dei modi possibili la diffusione mobilità elettrica bisogna innanzi tutto puntare sulla produzione di energie rinnovabili, come ad esempio l’eolico e il solare. In secondo luogo c’è la necessità di realizzare un approvvigionamento di energia flessibile alla rete che abbia la possibilità di assorbire i picchi di produzione e di domanda.

La strategia di Audi

Per fa si che questo obiettivo diventino realtà, la Casa dei Quattro anelli ha stretto accordi con numerose realtà appartenenti al settore elettrico. Un esempio del genere è rappresentato dall’unità di stoccaggio collocata presso il polo universitario EUREF Campus di Berlino. La struttura occupa una superficie ampia ben 110 metri quadri e funge da laboratorio operativo per numerose attività, inoltre risulta alimentata da una rete elettrica a medio voltaggio e attinge un megawatt di potenza.

Stiamo parlando di un quantitativo d’energia capace di soddisfare la richiesta di circa 200 auto elettriche, basti infatti pensare che grazie ad una capacità di 1,9 MWh, questo nuovo centro potrebbe alimentare in maniera totalmente autonoma tutto il Campus per ben due ore. Nelle vicinanze del centro di stoccaggio sono state installate delle colonnine di ricarica rapida capaci di effettuare il pieno di energia alle auto a zero emissioni con una potenza massima di 175 kW, grazie all’operazione congiunta con il centro che immagazzina l’energia nel Campus berlinese.

L’unità di immagazzinamento, grazie alla sua funzione di tampone, permette di impedire il sovraccarico della rete locale, oltre a garantire che il fabbisogno di energia venga soddisfatto nella maniera più efficiente. In questo modo viene regolarizzata la produzione in eccesso dell’impianto eolico e fotovoltaico del polo universitario, ottimizzando di conseguenza il flusso energetico, assorbendo i picchi di domanda e scongiurando il blackout della rete. In questo modo è possibile abbattere i costi dell’approvvigionamento energetico, ottimizzando al meglio la rete l’efficienza della rete energetica.

Tutto su: Audi