Volkswagen: il cambio DSG a doppia frizione compie 15 anni

Volkswagen festeggia i 15 anni del cambio automatico DSG a doppia frizione, un’unità lanciata nel 2003 e diventata negli anni una delle tecnologie più apprezzate dai clienti del marchio tedesco.

Volkswagen: il cambio DSG a doppia frizione compie 15 anni

di Giuseppe Cutrone

06 dicembre 2018

Non è ancora maggiorenne, ma si può definire un adolescente di successo. Stiamo parlando del cambio automatico a doppia frizione DSG di casa Volkswagen che esattamente in queste ore festeggia i suoi primi 15 anni.

Era il 2003 quando l’allora inedito DSG a 6 rapporti fu lanciato sulla Volkswagen Golf R32 da 241 cavalli. L’unità, che superava del 20% in efficienza un classico automatico a convertitore di coppia, ebbe il vantaggio di essere il primo doppia frizione nella produzione di serie, aprendo così la strada alla diffusione del cambio automatico che fino ad allora era visto con una certa diffidenza dagli automobilisti europei.

La possibilità di cambiare marcia in maniera efficiente e veloce, meglio di qualsiasi guidatore umano, decretò l’immediato successo del DSG, che quindici anni dopo può vantarsi di essere stato scelto da oltre 26 milioni di clienti suddivisi tra tutti i marchi del gruppo di Wolfsburg.

Volkswagen sottolinea che il successo del cambio DSG continua anche ai giorni nostri, tanto da essere scelto su oltre il 40% delle Golf, su quasi il 50% delle Tiguan e T-Roc, sul 30% delle Polo, sul 60% delle Passat (con una punta del 70% delle Passat Variant) e addirittura sull’80% di esemplari dell’ammiraglia Arteon.

Tutto su: Volkswagen