Peugeot 308 Active 1.5 BlueHDi 130: la prova d’acquisto

Oltre 6.000 euro di vantaggi per la compatta del Leone con la nuova motorizzazione Euro 6d-temp.

Peugeot 308 Active 1.5 BlueHDi 130: la prova d’acquisto

di Valerio Verdone

23 Gennaio 2019

Trovare una vettura che sia conveniente, ben dotata e in linea con le normative attuali per le emissioni, non è semplice, soprattutto quando il budget è sempre più ristretto e si vorrebbe una compatta al posto di un’utilitaria ben accessoriata.

Così, abbiamo visitato un punto vendita Peugeot scoprendo che la 308 in questo mese è particolarmente vantaggiosa, quanto? Lo scoprirete nelle righe successive di quest’articolo. Intanto partiamo con la versione, la Active, che ha una buona dotazione, ma per esser al centro di una scontistica maggiore subisce un upgrade inevitabile, perché quella in stock, che la concessionaria vuole spingere per ovvi motivi, ha anche il navigatore ed il Peugeot Connect, per altri 1.100 euro; i fari fendinebbia (utili, li avremmo scelti anche noi) da 200 euro; i cerchi in lega da 17 pollici da 670 euro ma inutili sulle nostre strade malconce soprattutto quando di serie ci sono quelli da 16 pollici; e la livrea bianca madreperla da 800 euro, che di sicuro non avremmo considerato.

Comunque, per vedere quanto sconto riusciamo a strappare accettiamo il compromesso, e così, partendo da un prezzo di listino di 24.050 euro, al netto dell’ipt, delle opzioni e dell’imprescindibile kit di sicurezza, il costo totale arriva a 27.585 euro. Ma adesso arriva il bello, perché lo sconto della promozione in corso con tanto di rottamazione è di 5.740 euro, a cui si aggiungono altri 745 euro di sconto accessori per un totale di 6.485 euro da sottrarre al prezzo di listino.

Alla fine, al netto dello sconto, si risparmiano quasi 6.500 euro e la 308 1.5 BlueHDi Active da 130 CV con una dotazione più corposa arriva a costare 21.100 euro. Un prezzo sicuramente interessante per una vettura al passo con i tempi e soprattutto dotata di una motorizzazione Euro 6d-temp che guadagna in allungo rispetto al precedente 1.6 BluHDi da 120 CV per via delle 16 valvole.

Ma le sorprese non finiscono qui, perché parlando con il consulente alle vendite siamo venuti a conoscenza di una vettura ancora più ricca, la 308 1.5 BlueHDi Allure, una KM 0 immatricolata ad inizio mese, accessoriata di tutto punto, ma dalla colorazione più sgargiante, un intrigante blu magnetik, proposta a 19.950 euro, a cui bisognava aggiungere altri 550 euro per il passaggio di proprietà.

Tutto su: Peugeot 308