Pneumatici invernali: Bridgestone presenta il nuovo Blizzak LM005

Evoluzione della “famiglia” Blizzak, sviluppato e prodotto dalla Divisione South Region impiega la tecnologia Nano Pro-Tech e segnala un nuovo disegno di battistrada. Già 114 misure al debutto.

Pneumatici invernali: Bridgestone presenta il nuovo Blizzak LM005

di Redazione

15 Febbraio 2019

I big player del comparto automotive tyre si adeguano ai mutamenti climatici: nella fattispecie, l’imprevedibilità delle condizioni meteo che da alcuni anni caratterizzano gli inverni. Non è infrequente assistere a precipitazioni inaspettate ed estreme, frequenti fenomeni di temperature sotto lo zero e nevicate anche in zone insolite.

È quindi essenziale avere a disposizione, sulla propria auto, una gommatura adeguata a far fronte alle più severe condizioni del fondo stradale, tenuto conto del fatto che in questi casi nella guida del veicolo diventano quanto più impegnativi il mantenimento della corretta traiettoria ed il controllo delle fasi di frenata (qui il nostro approfondimento sulla normativa di obbligo all’utilizzo delle gomme invernali, o dell’avere a disposizione le catene da neve, nella stagione fredda). Neve e ghiaccio, infatti, rendendo più difficile il governo della vettura in salita ed in discesa, nelle strade tortuose e per evitare gli ostacoli, costringono gli automobilisti a “rivedere” le proprie nozioni di guida.

Ecco, quindi, lo sviluppo di pneumatici la cui tecnologia venga incontro alle esigenze degli automobilisti “di tutti i giorni”.

Un esempio (l’ultimo, in ordine di tempo) arriva da Bridgestone, a cura della Divisione South Region del Gruppo nel 2017 produttore numero uno al mondo di pneumatici e prodotti in gomma (secondo i dati di vendita pneumatici calcolati da Tire Business 2018-Global Tire Company Ranking), presente in Europa, medio oriente ed Africa in 38 Paesi, con 15 stabilimenti di produzione, oltre 18.300 dipendenti, due strutture operative di collaudo e Ricerca e Sviluppo (una delle quali in Italia).

Si tratta del nuovo pneumatico invernale Bridgestone Blizzak LM005, modello-evoluzione che rappresenta il rinnovamento della lineup di pneumatici invernali Bridgestone Blizzak di fascia premium (qui il nostro approfondimento sul precedente Bridgestone Blizzak LM001, e qui la nostra anticipazione sulla presenza Bridgestone al Salone di Ginevra 2018, in cui il Gruppo presentò la versione successiva Blizzak LM001 EVO), presentato nelle scorse ore.

Tenuta e sicurezza: premiato dai test comparativi TÜV SÜD

Il nuovo Blizzak LM005, indicano i vertici Bridgestone EMEA, è frutto di una ricerca, condotta nei mesi scorsi su un campione di oltre 20.000 conducenti in tutta Europa, sull’analisi delle aspettative e delle sfide che gli automobilisti devono affrontare nella stagione fredda. L’obiettivo era, chiaramente, finalizzato allo sviluppo di un prodotto che fosse in grado di garantire all’automobilista elevati valori di controllo del veicolo e sicurezza, in tutte le condizioni invernali.

A questo proposito, informa Bridgestone, il nuovo Blizzak LM005 è stato inserito nelle prime due posizioni per frenata su neve e ghiaccio e trazione su neve dai test svolti fra ottobre e novembre 2018 a cura di TÜV SÜD presso il Centro prove di Papenburg (Germania), uno dei più prestigiosi Istituti indipendenti di test automobilistici europei, nei quali la nuova copertura invernale – montata a bordo di una Volkswagen Golf 7 1.6 con un treno di gomme da 195/65 R 15 – è stata messa a confronto con alcuni dei principali pneumatici concorrenti per segmento (Continental WinterContact TS860, Michelin Alpin 6, Goodyear UltraGrip 9, Pirelli Cinturato Winter), acquistati dai tecnici TÜV SÜD per l’occasione. Le prove tecniche hanno altresì evidenziato prestazioni leader in termini di aderenza sul bagnato e frenata, come già avvenne, nella primavera del 2017, per lo pneumatico estivo Bridgestone Turanza T005.

Ciò giustifica il riconoscimento quale miglior prodotto invernale nei test TÜV SÜD in termini di prestazioni di frenata ed aderenza sul bagnato (ricordiamo che, più della neve, è la pioggia ad assumere il ruolo di condizione più comune, ma anche più insidiosa per gli automobilisti durante la stagione invernale), nonché il primo pneumatico ad avere ottenuto l’etichetta europea “Classe A” per aderenza sul bagnato, relativamente all’intera gamma.

Con la mescola Nano Pro-Tech, si adatta perfettamente

Per la realizzazione della carcassa, i tecnici Bridgestone hanno fatto ricorso alla tecnologia di mescola Nano Pro-Tech, ad elevato contenuto di silice per offrire le migliori performance dello pneumatico in condizioni di asfalto bagnato ed innevato. Tecnicamente, la silice contribuisce alla corretta elasticità per la mescola degli pneumatici, anche a temperature estremamente basse, in ordine di assicurare alla gommatura la massima aderenza al terreno e, quindi, l’adeguata trazione. Di più: a migliorare ulteriormente la dispersione di silice dallo pneumatico, accorre la nuova tecnologia nano-selettiva di Bridgestone, che agendo insieme alla Nano Pro-Tech “Consente a Blizzak LM005 la garanzia di prestazioni costanti in tutte le condizioni invernali”.

Battistrada: più incavi, lamelle 3D e ottimale disegno al centro

Per il prodotto-pneumatico, e le relative prestazioni a vantaggio della sicurezza dell’automobilista e, di riflesso, di tutti gli altri utenti della strada, ovviamente la carcassa non è l’unico elemento da prendere in considerazione. Altrettanto rilevante, in questo senso, è la progettazione del battistrada, ovvero ciò che materialmente entra a diretto contatto con la superficie stradale e, di conseguenza, supporta le tecnologie della gomma.

Nel caso di Bridgestone Blizzak LM005, il battistrada (con disegno delle scanalature a zig-zag che abbina le lamelle 2D centrali a lamelle 3D nella spalla ed un rapporto ottimizzato fra pieno e vuoto nell’area centrale, per migliorare il drenaggio dell’acqua e l’intrappolamento della neve) si avvale di un aumentato quantitativo di incavi nella spalla, fattore che migliora il grip dello pneumatico su neve e ghiaccio e ottimizza la pressione di contatto dei blocchi della spalla della gomma durante le fasi di frenata.

114 misure al debutto, anche a tecnologia DriveGuard Run-Flat

Per concludere, un occhio al mercato: il nuovo Bridgestone Blizzak LM005 – interamente progettato, sviluppato e prodotto in Europa, in cui la certificazione 3PMSF-3 Peak Mountain Snow Flake, e la marcatura M+S lo rendono conforme a tutte le normative “winter” europee – sarà disponibile nel 2019 su un’ampia gamma di misure (ben 114, e su diametri compresi fra 14” e 22”), a copertura, già nella fase di “lancio” commerciale, del 92% della domanda del mercato e il 90% per cerchi da 17″ e oltre. Inoltre, comunica Bridgestone, ben 24 misure saranno disponibili con la esclusiva DriveGuard Run-Flat Technology (RFT) di Bridgestone, ad integrazione dei vantaggi del prodotto di punta del segmento invernale Bridgestone con l’innovativa tecnologia per la mobilità estesa. Per il 2020, alle 114 misure di debutto ne seguiranno altre 40.