Due morti alla Targa Florio: rally annullato

Le vittime sono il pilota messinese Mauro Amendolia ed il commissario di gara Giuseppe Laganà

Due morti alla Targa Florio: rally annullato

di Giuseppe Catino

21 aprile 2017

Le vittime sono il pilota messinese Mauro Amendolia ed il commissario di gara Giuseppe Laganà

Dramma alla Targa Florio, rally siciliano. Una delle vetture in gara, una Bmw Cooper, è finita fuori strada provocando due morti. Le vittime sono il pilota messinese Mauro Amendolia ed un commissario di gara, Giuseppe Laganà, travolto dall’auto.

Mauro Amendolia, 53 anni, era nell’abitacolo insieme alla figlia, la navigatrice Gemma Amendolia di 27 anni. La ragazza è stata trasportata in ospedale in elisoccorso, dove gli è stato diagnosticato un trauma cranico.

L’incidente si è verificato alle 12.30 a Isnello al km 10+500, in località Piano Torre. L’organizzazione ha stabilito l’immediato annullamento della sezione competitiva  della Targa Florio, evento giunto ormai alla 101esima edizione.

Nel 2012 alla Targa Florio si era verificato un altro incidente mortale. A perdere la vita fu il 24enne navigatore Gareth Roberts, a bordo della Peugeot 207 precipitata in una scarpata e guidata da Craig Been, uscito illeso dall’impatto.