F1: cellula di sicurezza chiusa per le monoposto?

Per aumentare la sicurezza dei piloti di F1, le monoposto del futuro potrebbero avere una cupola trasparente come i jet militari.

Per aumentare la sicurezza dei piloti di F1, le monoposto del futuro potrebbero avere una cupola trasparente come i jet militari.

Gli ingegneri della FIA (la Federazione internazionale dell’automobilismo) stanno studiando alcune soluzioni per aumentare la sicurezza dei piloti. In particolare, si stanno effettuando dei test su una cellula di sicurezza per capire se le calotte che riparano i piloti dei caccia militari possano essere introdotte anche a protezione del miniabitacolo delle monoposto dall’intrusione di materiali estranei, che potrebbero rappresentare un pericolo in gara.


Gli ingegneri si sono così recati in una base aerea militare inglese con in mente due soluzioni: la prima era un parabrezza in policarbonato, la seconda una cupola vera e propria, in uno speciale materiale impiegato – come detto – sui jet militari.


Per testarne la resistenza hanno lanciato un pneumatico (20 kg di peso) contro queste strutture protettive che hanno protetto il pilota nonostante la gomma andasse a circa 220 km/h. Particolare successo per la cupola, che ha semplicemente deviato l’oggetto senza rompersi a differenza del parabrezza che avrebbe sì salvato la vita al pilota ma si è rotta, cosa che avrebbe provocato il ritiro dell’auto dalla competizione.

Altri contenuti
Suzuki: le novità al MIMO 2021
Auto Ibride

Suzuki: le novità al MIMO 2021

La presenza del marchio di Hamamatsu al Milano Monza Motor Show 2021 si incentra sulle proposte ad alimentazione ibrida e su moto (ci sarà anche Marco Lucchinelli) e Marine: spazio anche al motorsport con Swift Sport R1 ed alle concept con il prototipo Suzuki Misano dello IED.