Colpo di scena in casa Tesla

Il Responsabile delle tecnologie lascia il suo posto. Ennesimo cambio ai vertici manageriali: Tesla continua a perdere menti geniali.

Il cofondatore Straubel, in carica come Chief Technology Officer dal 2005, che collaborò alla fondazione dell’Azienda insieme a Martin Eberhard, a sua volta cacciato via nel 2007 su iniziativa dell’allora finanziatore principale e attuale ceo Elon Musk, ha lasciato il suo incarico in organigramma seppur ha dichiarato che non cesserà totalmente i rapporti con Tesla. Il suo incarico sarà quello di consulente, mentre il suo posto sarà assegnato a Drew Balingo, uno dei volti storici dell’Azienda nonché attuale Vice Presidente con delega allo sviluppo tecnologico.

E non è la prima volta!

È da inizio anno che in casa Tesla si susseguono dei cambiamenti ai vertici dell’azienda, dal momento che sono stati molti i manager a lasciare i propri incarichi che il più delle volte riflettevano ruoli di un certo spessore all’interno dell’Azienda americana. Ad abbandonare il quartier generale sito a Palo Alto, città della California, sono stati il Direttore Finanziario Deepak Ahujia a gennaio, il Responsabile degli Affari Legali e Societari, Dane Butswinkas a febbraio e il Vice Presidente della produzione, Steve MacManus a giugno.

Inciderà sul mercato?

Con l’uscita parziale di Straubel la Tesla rischia di avere ripercussioni anche da un punto di vista finanziario, stando ai dati e ai commenti di alcuni analisti tra cui Alexander Potter di Piper Jaffray, il dirigente è “la seconda persona probabilmente più importante e pertanto le dimissioni di una figura di così tanto spessore potrebbero sensibilizzare i timori degli investitori, già titubanti dagli ennesimi risultati negativi dei bilanci trimestrali. D’altronde è innegabile il contributo che Straubel ha fornito all’Azienda: contribuì allo sviluppo del pacco batterie del primo modello, la Roadster, partecipò alla progettazione della Model S, ebbe il ruolo di supervisore nella creazione della rete di ricarica rapida ed infine nel ruolo da CTO da lui ricoperto fu il Responsabile di tutti gli aggiornamenti tecnologici lanciati dalla Tesla

I Video di Motori.it

“L’Ordinario diventa Straordinario” ad Auto e Moto d’Epoca

Altri contenuti