F1: pole position di Hamilton in Germania e disastro Ferrari

Il campione del mondo partirà dalla casella numero 1 in griglia mentre entrambe le Ferrari sono state messe fuori da un problema tecnico

Dopo le promettenti performance della Ferrari nelle libere è arrivato il momento delle qualifiche per il gran premio di F1 di Hockenheim 2019. Inizia il Q1 con Vettel che ha dei problemi tecnici ed è costretto a rientrare ai box, mentre Leclerc si mette in cima alla classifica dei tempi riprendendo il duello con Verstappen. A 6 minuti dalla fine della prima finestra delle qualifiche Hamilton è 16esimo e Bottas non ha un tempo ufficiale. Così, Bottas rientra in pista e fa segnare il quarto tempo provvisorio dietro ad un sorprendente Raikkonen. Nel frattempo Vettel scende dalla sua monoposto ed è clamorosamente fuori da Q2, il tedesco partirà in ultima posizione proprio a casa sua. Nel corso di questo dramma sportivo Hamilton risale in terza posizione a circa 6 decimi da Leclerc. Scendono tutti i tempi e rimangono esclusi dal Q2 Norris, Albon, Russel, Kubica e Vettel. Spiccano la quinta posizione di Raikkonen e le prestazioni sottotono della Mercedes.

Nel Q2 la lotta dei tempi si fa più serrata ed Hamilton con gomma gialla si mette in testa con un gran giro e Bottas lo segue a 3 decimi. Quindi le Mercedes tornano protagoniste nella fase calda delle qualifiche, mentre Leclerc fa segnare il secondo tempo a causa del traffico relegando Bottas in terza posizione. Ad 8 minuti dalla fine del Q2 anche Verstappen ha un problema tecnico e rientra ai box, ma dopo qualche minuto torna in pista e fa segnare il quarto tempo provvisorio. Un buon risultato ottenuto con gomma rossa, ma con qualche lamentela da parte del pilota della Red Bull che sottolinea un ritardo di risposta all’acceleratore in un team radio. Il cronometro corre e così rimangono esclusi dal Q3 Giovinazzi, per soli 10 millesimi, Magnussen, Ricciardo, Kvyat e Stroll. Ottimo il sesto tempo di Raikkonen che continua ad andare molto forte.

Siamo nella fase finale delle qualifiche, nel Q3, dove solamente 10 piloti possono lottare per la pole position, ma di nuovo c’è tensione ai box Ferrari con tutti gli uomini in rosso intorno alla monoposto di Leclerc. Colpo di scena: anche la seconda Ferrari rimane fuori per un problema tecnico e Leclerc partirà decimo in gara quando aveva la possibilità di centrare la pole position. Così, le Mercedes si mettono subito in prima ed in seconda posizione con Hamilton e Bottas, ma poi arriva Verstappen a guadagnare la seconda posizione provvisoria ai danni del finlandese. Alla fine del Q3 le posizioni di testa non cambiano ed Hamilton conquista la sua ennesima pole position davanti a Verstappen e Bottas con Gasly che completa le prime due file grazie al quarto tempo. Subito dietro un ottimo Raikkonen conquista la quinta posizione in griglia davanti a Grosjean, Sainz, Perez, Hulkenberg e Leclerc, che non ha girato in questa fase finale delle qualifiche.

 

I Video di Motori.it

Osservatorio Mobilità e Sicurezza Continental 2020

Altri contenuti