Continental: il colosso tedesco costruirà una fabbrica di pneumatici moto in Thailandia

Per la realizzazione del nuovo impianto verrà effettuato un investimento di circa 26 milioni di euro.

Continental prosegue con il suo programma di sviluppo ed espansione in tutto il globo: lo scorso 10 luglio, il colosso tedesco ha posto le fondamenta per la realizzazione di un nuovo impianto produttivo di pneumatici per motociclette nella località di Rayong, in Thailandia.

In questa fabbrica del sud est asiatico, Continental ha annunciato che investirà nel corso dei prossimi anni una cifra che si aggirerà sui 26 milioni di euro. Secondo i piani di investimento portati avanti dall’azienda teutonica, lo stabilimento diventerà operativo nel 2021 e in un primo momento la sua produzione sarà focalizzata sui pneumatici radiali per i veicoli a due ruote. A questo tipo di coperture, seguirà in un secondo momento la realizzazione di modelli bias-ply/cross-ply.

Quando lo stabilimento entrerà in regime verranno creati approssimativamente un totale di 100 nuovi posti di lavoro. Come accennato in precedenza, la nuova fabbrica di pneumatici per moto risulta già in fase di costruzione e nascerà nei pressi dell’impianto produttivo di pneumatici per autovetture che Continental ha inaugurato proprio lo scorso marzo di quest’anno. Questa significativa espansione della capacità produttiva è frutto del costante aumento della domanda di pneumatici moto Continental in Europa, America e nei mercati emergenti dell’Asia e del Sud America.

Martin Burdorf, responsabile marketing e vendite pneumatici moto Reifen Deutschland GmbH di Korbach in Germania, sostiene che l’ampliamento della produzione di pneumatici moto nel continente asiatico acrà come obiettivo esclusivo quello di soddisfare la domanda dei nuovi mercati: “La produzione di Rayong non sostituirà mai nessuna fabbrica già esistente, né intaccherà la loro espansione – ha dichiarato Burdorf  che ha inoltre aggiunto – A Korbach, per esempio, il focus rimarrà lo sviluppo e la produzione di pneumatici premium e ne prevediamo un ulteriore sostanziale incremento della capacità.”

Nella nota ufficiale diffusa da Continental viene specificato che i medesimi standard di elevatissima qualità si applicano a tutti gli pneumatici prodotti dalle fabbriche della multinazionale tedesca dislocati in tutto il mondo, parliamo infatti di standard che il Gruppo ha sposato in linea con il motto “Ingegneria tedesca dal 1871”.

Non bisogna infatti dimenticare che Continental ha generato nel 2018 un volume di affari pari a 44,4 miliardi di euro ed impiega attualmente oltre 245.000 dipendenti sparsi in 60 paesi in tutto il mondo.

 

Altri contenuti