Formula 1, colpo di scena in Mercedes

Forse dovuto alla pressione che inizia a subire dalle dirette concorrenti come Ferrari e Red Bull e avvantaggiata da una classifica a suo favore, la Mercedes è pronta a portare in pista una versione evoluta della W10, con particolari pronti per il 2020.

Nessuno se lo sarebbe aspettato, oppure sì, forse i più smaliziati, quelli che sanno già come finirà questa stagione di Formula 1. Una domanda, però, dovremmo pur farcela: cosa ha spinto il team Mercedes ha tentare la sorte della costruzione di un telaio nuovo, che ha già passato le dure prove di crash test e che soprattutto è portatrice di soluzioni inedite in ottica 2020? La notizia è rimbombata all’interno del Circus con fare impetuoso, a maggior ragione quando si è sparsa la voce che questo telaio potrebbe già essere usato dalla Mercedes nel prossimo Gran Premio di casa in Germania.

Una prima risposta suggerirebbe che il team tedesco voglia in qualche modo respingere (o forse debellare!?!) la timida reazione di una Red Bull Honda in crescita anche rispetto ad una Ferrari che sembra più impegnata a veder sbocciare il talento del giovane Leclerc piuttosto che a mandar forte la monoposto in pista. Quindi, su le maniche nonostante i nove successi ottenuti su dieci Gran Premi disputati.

Mercedes: sicura della classifica anticipa il 2020

Altra considerazione da fare, è quella che vede Hamilton e compagnia bella ridersela con le mani sulla pancia alla vista di una classifica che per la Mercedes rappresenta qualche brivido solo da eventuali pazzie procurate da duelli all’ultimo sangue tra il Campione inglese e l’aspirante Bottas. Quindi, perché non giocare d’anticipo e provare già le soluzioni per il 2020? Pare infatti che il nuovo telaio presenti delle novità studiate per migliorare le prestazioni già eccellenti delle frecce d’argento anche nella stagione del 2020, trampolino di lancio verso un 2021 che aprirà una nuova epoca della Formula 1. Purtroppo non sarà possibile riconoscere il nuovo telaio in carbonio a vettura montata, ma sembra che i tecnici di Brackley hanno cercato di limare il peso della scocca dal momento che oggi la monoposto tedesca è quella con il passo più lungo e, quindi, è soggetta ad avere un peso maggiore.

Di solito vengono realizzati circa cinque telai per coprire una stagione di Formula Uno, la Mercedes però a metà stagione è intervenuta introducendo anche un paio di concetti nuovi che sulla W10 attuale non ci sono, il che ci porta a pensare che stia cercando di lanciare un chiaro messaggio alle avversarie più dirette che sono la Ferrari e la Red Bull. Infine possiamo ipotizzare che il debutto del nuovo telaio quasi sicuramente non avverrà a Hockenheim anche se l’intenzione del Team tedesco è quella di mettere al più presto a disposizione dei propri piloti la nuova scocca.

 

Altri contenuti