Rally Roma Capitale, trionfo di Basso nella Città Eterna

Sul secondo gradino del podio è salito Campedelli mentre al terzo posto troviamo Crugnola.

Giandomenico Basso ha trionfato nella settima edizione del Rally di Roma Capitale, atteso appuntamento organizzato da Motorsport Italia e ACI sport che risulta valido sua per il Campionato Italiano Rally (CIR) che per la classifica del Fia European Rally Championship.

Basso (al comando del CIR) e il suo compagno di squadra Lorenzo Granai, insieme alla Skoda Fabia R5 del team Metior Sport, sono riusciti a primeggiare nell’ormai celebre e suggestiva tappa che si svolge nella Città Eterna. Al secondo posto si è invece piazzato Simone Campedelli, capace di conquistare questo incredibile risultato al volante di una vettura completamente nuova. L’impresa di Campedelli assume infatti ancora più valore se si pensa che oltre alla poca confidenza con la sua vettura ha dovuto affrontare anche la foratura della gomma anteriore destra.

Sul terzo gradino del podio è invece salito Andrea Crugnola, al volante della sua Skoda Fabia R5. Nella tappa romana, Crugnola si è rivelato il vero protagonista della corsa, conquistando ben 13 speciali, delle 16 disputate.

Il pilota lombardo, soprannominato “Cru”, ha dovuto affrontare una foratura che ha permesso a Basso di conquistare la leadership della corsa, quest’ultimo inoltre ha approfittato anche del ritiro di Rossetti, protagonista da un impatto con sua Citroen C3. Bene il russo Alexey Lukyanuk che ha chiuso al quarto posto davanti al pilota ceco Filip Mares alla guida della Skoda Fabia R5.

Altri contenuti