Dacia Duster 4×4, debutta la motorizzazione a benzina

La nuova Duster con motore a benzina viene proposta nelle potenze da 130 e 150 CV e solo con la trazione integrale.

Dacia amplia l’offerta della Duster, off-road di grande successo offerto ad un prezzo molto competitivo, introducendo nella gamma del modello il nuovo propulsore a benzina 1.3 TCe Fap, frutto della partnership siglata tra l’Alleanza Renault­Nissan-Mitsubishi e il colosso tedesco Daimler (Mercedes e smart).

La nuova unità a benzina dedicata alla Duster viene declinata in due step di potenza, ovvero da 130 e 150 CV e risulta abbinato esclusivamente al sistema di trazione integrale. La nuova Duster 4×4 a benzina viene offerta con un sovrapprezzo di 2.000 euro rispetto all’equivalente variante dotata di due sole ruote motrici, di conseguenza il suo listino risulta compreso tra 18.650 e 21.050 euro, a secondo dell’allestimento scelto.

Il nuovo motore 1.3 TCe Fap dedicato alla Duster  vanta l’uso della tecnologia battezzata “Bore Spray Coating”: si tratta di uno speciale rivestimento dei cilindri sviluppato appositamente per ottimizzare l’efficienza del propulsore, riducendo gli attriti e migliorando di conseguenza la conduttività termica. Questo sistema risulta abbinato all’iniezione diretta di benzina con pressione portata a 250 bar e al dispositivo chiamato “Dual Variable Timing Camshaft” capace di regolare le valvole di aspirazione e di scarico in funzione delle sollecitazioni del motore.

Questo schema meccanico permette al motore di offrire una maggiore coppia ai bassi regimi e più fluidità agli alti. Secondo i dati ufficiali diramati dal Costruttore romeno, rispetto alla tecnologia supportata dal precedente motore 1.6 SCe, si ottiene una riduzione media dei consumi di carburante nel ciclo misto pari all’8%, circa 0,5 litri ogni 100 km percorsi, a cui si aggiunge un abbattimento delle emissioni nocive di CO2  del 7%, ovvero fino a 11 grammi di CO2 per ogni chilometro percorso.

La nuova Dacia Duster 1.3 TCe Fap 4×4 può essere già ordinata presso gli show room della Costruttore del Gruppo Renault ad un prezzo di listino che parte da 18.650 euro, relativo alla versione Duster Comfort 4×4 1.3 TCe FAP 130 CV, mentre al top di gamma troviamo la variante Duster Serie Speciale Techroad 4×4 1.3 TCe FAP 150 CV, proposta ad un prezzo di partenza di 21.050 euro.

Nonostante il prezzo di listino sia tra i più bassi del segmento, la Duster può contare su: telaio e sospensioni anteriori rinforzate, sospensioni posteriori multi-link, altezza da terra di ben 21 cm, angolo da 30° d’attacco, 21° di dosso e 33° di uscita, sistema Hill start assist che assiste nelle partenze in salita, il Hill descent control che invece aiuta il guidatore ad affrontare le discese ripide, il 4×4 monitor ( bussola e informazioni sugli angoli di rollio e beccheggio) il dispositivo Multiview Camera dotato di quattro videocamere indipendenti.

 

 

Dacia Duster 2018: nuove foto Vedi tutte le immagini
Altri contenuti