Montezemolo parla della nuova Formula 1

Il presidente della Ferrari propone una società, sul modello della Nba americana, per gestire le gare e i diritti televisivi.

Il presidente della Ferrari propone una società, sul modello della Nba americana, per gestire le gare e i diritti televisivi.

La F1 sta per cambiare rotta, o almeno è questo ciò che si percepisce da qualche tempo. Infatti, il patto della concordia tra i team e il fondo CVC di Bernie Ecclestone, che gestisce i diritti commerciali del circus, è in scadenza e le nuove offerte non mancano.

Per questo Luca di Montezemolo ha rilasciato dichiarazioni sulla F1 che verrà,  utilizzando parole distensive verso Ecclestone, ma paventando scenari nuovi e inaspettati.

“Penso che dobbiamo essere molto pragmatici – ha rivelato – alla fine del 2012 scadranno tutti i contratti di ogni singolo team con CVC. Quindi, abbiamo tre strade. Rinnoviamo con CVC, o in teoria, come le squadre di basket hanno fatto con grande successo negli Stati Uniti, creiamo una nostra società, sul modello della Nba, per gestire le gare, i diritti televisivi e tutto il resto. Terza opzione, si può trovare un partner diverso rispetto a Bernie Ecclestone che ha fatto un ottimo lavoro, ma non gestisce più il business. È CVC che venderà. Sarà una decisione dei team”.

Insomma, le squadre sono sempre più decise a gestire il circus iridato o, perlomeno, a scegliere i loro partner commerciali, e le parole di Montezemolo lasciano supporre che i tempi di una F1 diversa siano maturi.

Red Bull RB7 Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

“L’Ordinario diventa Straordinario” ad Auto e Moto d’Epoca

Altri contenuti